Calciomercato Inter: Tevez, firma per 7 milioni

attaccante argentino del Manchester CityIl calciomercato dell’Inter stenta a decollare, nonostante gli ottimi acquisti come Alvarez, i tifosi e la squadra risente del vuoto sulla fascia sinistra in fase offensiva. Sia Pandev che Coutinho non hanno dato grandi rassicurazioni per la prossima stagione quindi bisogna intervenire sul mercato ed accaparrarsi uno dei pochi talenti rimasti liberi. Il nome giusto per i nerazzurri è Carlos Tevez, attaccante argentino in rotta con il Manchester City e promesso sposo nerazzurro già da qualche mese.

La trattativa è alquanto complessa, sia per il prezzo del cartellino imposto dalla dirigenza dei citizen, 45 milioni di euro, sia per altri piccoli fattori come la concorrenza di club sudamericani e russi, pronti ad offrire la cifra imposta dal club, senza però incontrare il favore dell’attaccante. In una intervista rilasciata qualche settimana fa, Tevez ha dichiarato che nella sessione estiva del calciomercato avrebbe accettato un trasferimento all’Inter o al Real Madrid, queste le uniche squadre in cui l’argentino ritiene di essere a suo agio.

Dalle indiscrezioni che continuano ad arrivare da ogni parte del mondo, in special modo dall’Argentina, il colpo dell’anno per il calciomercato dell’Inter sembra essere ormai cosa fatta. L’ipotesi più plausibile però è che sussista una differenza economica compresa tra 7 e 10 milioni di euro, da ripartire tra bonus e pagamenti rateali, questo dovrebbe mettere fine alla telenovela e permettere ad un giocatore scontento di vestire la maglia nerazzurra, sperando di ricominciare una carriera fatta più di problemi che di soddisfazioni, sin dal suo arrivo in Europa infatti, Carlos Tevez ha vinto la Champions League con il Manchester United, salvo poi incontrare problemi con l’allenatore. Stesso discorso ora con il City, dove non sembra voglia più restare per una serie di motivazioni che lo portano ad allontanarsi da un ambiente fatto di tanti soldi ma poca brillantezza in campo, visto che attualmente la squadra di Mancini ha vinto un solo trofeo, a fronte di centinaia di milioni spesi per rifondare la squadra.

La differenza tra domanda e offerta risulta sottile, difficile che l’Inter nel calciomercato estivo si lasci sfuggire l’occasione di acquistare un pezzo pregiato come Tevez, soprattutto in ottica futura poichè Sneijder ed Eto’o hanno mostrato qualche segno di debolezza che potrebbe trasformarsi in una rottura nei prossimi anni.

WebWriter