Calciomercato Inter: Tevez resta al City

Carlitos Teve, da tempo inseguitio dall'Inter, alla fine resterà al City.
Per l’Inter resterà il desiderio non realizzato, la punta che Moratti avrebbe fortemente voluto, ma che invece continuerà a giocare in Inghilterra.
Mancini fa sapere che Carlitos è stato tolto dal mercato e resterà in Inghilterra, dal momento poi che si sono risolti i principali motivi per i quali il forte attaccante argentino avrebbe voluto lasciare il City. E stato raggiunto dalla famiglia a Manchester, quindi faccenda risolta.

Sarà anche vero, ma sorge prepotentemente  il dubbio che il motivo della mancata partenza di Tevez si il suo alto costo e, ora, nessuno sembra essere intenzionato a fare un simile investimento. Mica sono tutti sceicchi o russi.
Quindi per l’Inter tutto da rifare. Con la partenza di Eto’o, che ormai fa parte del passato della squadra di Moratti, l’Inter ha perso  parecchio in qualità. Il solo Forlan, che fino a questo momento non è ancora approdato alla corte di Gasperini, non è in grado di colmare il vuoto.

E allora ecco spuntare prepotentemente il nome di Zarate, in rotta con la Lazio e con Reja, ma il problema sarà far cambiare idea a Lotito che chiede 20 milioni sull’unghia, niente prestito o comproprietà, prendere o lasciare. Del resto, il patron della Lazio ci ha da tempo abituati alle sue prese di posizione, alla sua intransigenza, che gli hanno consentito, in un modo o nell’altro, di avere quasi sempre quello che chiedeva, quindi perché cambiare atteggiamento?

Così, nel frattempo, sempre in attesa di Forlan che deve risolvere un problema di 5 milioni di arretrati che vanta nei confronti dell’Atletico Madrid, non una cifra da poco, l’Inter si è consolata con Poli, il giovane talento di centrocampo preso in prestito con diritto di riscatto fissato a 6 milioni di € e con Kucka dal Genova, preso in comproprietà per 3 milioni più la metà di Viviano, ma che resterà in parcheggio all’ombra della Lanterna fino a gennaio.

WebWriter