Chi è Frans Rossi? Età, altezza, peso, influencer, lavoro e Instagram di Mister Talento 2020

Chi è Frans Rossi? Quanti anni ha? Quando e dove è nato? Quanto è alto? Quanto pesa? Frans Rossi ha vinto la fascia di Mister Talento 2020 durante la finalissima del prestigioso e rinomato concorso nazionale di bellezza maschile Mister Italia 2020, che è stato vinto da Giuseppe Moscarella. Frans è poeta, blogger e bionic influencer. La sua storia personale è molto toccante e al tempo stesso interessante e coinvolgente, perché rappresenta uno spaccato importante della realtà quotidiana che purtroppo viene spesso snobbato e ignorato. Invece la sua è una bellissima storia di riscatto, rinascita e riscoperta. Un archetipo per tantissimi giovani e meno giovani. Ora però conosciamolo meglio scoprendo l’età, l’altezza, il peso, la biografia e il lavoro di Frans Rossi.

Frans Rossi - Foto: Instagram
Frans Rossi – Foto: Instagram

Chi è Frans Rossi? La biografia

Frans Rossi in vacanza al mare – Foto: Instagram

Francesco Rossi in arte Frans Rossi è nato il 26 maggio 1997, sotto il segno zodiacale dei Gemelli, a Venezia. Alto 1,74 metri, pesa 67 chili e ha diversi tatuaggi. Ha un corvo che anziché avere le piume sfoggia dei petali di rose nere (il corvo culturalmente è associato all’odio, alla guerra, alla discordia, nel tatuaggio viene trafitto da una freccia, indice dell’odio stesso… odio genera odio… e qui entra in azione La Rosa nera simbolo dell’anarchia e della libertà, il corvo trafitto muta, cambia la sua natura rivelando che l’amore per noi stessi e per il prossimo, la libertà, l’anarchia, nel senso più ideale del termine, sono la soluzione ad una società logorata dall’odio e dalla guerra). Sulla spalla ha “la signorina Anarchia” tratta dalla celebre ballata di De Andre “se ti tagliassero a pezzetti”. Sul braccio sinistro ha un pipistrello, simbolo di rinascita. Ha scelto di collocare la sua rinascita nella notte… laddove vibrano le emozioni e i pensieri, dunque niente di meglio di un animale notturno per rappresentare a pieno il concetto. Sul petto ha una nave pirata che naviga su un mare di rose nere, anche questo un inno alla libertà, in un suo poemetto chiamato per l’appunto “il pirata” in cui scrive: “cerco la mia anima disperata nell’angusta dimora di sale, negli antri più bui, proprietà non rivendica nessuno sul mare che oltre la lente non è più un luogo, l’orizzonte sospende poi l’infinito ancestrale nel confondersi del cielo con onde d’oro, l’alba più arcaica è la stessa dell’attuale, che sopra e sotto i riflessi è cielo, non suolo”.

Ha altri due tatuaggi particolari: un bacio tra due donne avvolto da un cuore (sul bicipite destro) il significato è chiaramente provocatorio, atto a far notare una delle ipocrisie sociali: il taboo del sesso (un bacio lesbo è una finestra provocatoria che s’affaccia sull’ipocrisia di un’assurda morale; malgrado schemi e idee insulse, due donne che si baciano eccitano sempre e comunque, anche il più virile uomo conservatore) e poi sul collo invece il rossetto d’un bacio impresso. A scuola gli hanno sempre fatto coprire i “succhiotti” sul collo e si è sempre chiesto “perché nascondere l’amore e la passione lasciando invece il via libera all’odio e alla giustificazione della discriminazione o della guerra ad esempio?!”. Per tal motivo scelse di tatuarsi proprio un bacio ? sul collo.

Frans soffre di ipoplasia femorale dalla nascita e da piccolo ha dovuto fare i conti con quella bruttissima e orribile piaga sociale, che purtroppo ancora oggi è molto diffusa, il bullismo. A causa del suo trascorso burrascoso e sofferto ha dovuto lasciare la scuola in seconda superiore. Non ha mai avuto un bel rapporto con la scuola, il tutto direttamente dovuto al bullismo inflittogli quando era più piccolo a causa del suo “handicap”. Tuttavia ama studiare e non ha mai smesso. Adora scoprire e scoprirsi, talvolta anche per scoprirsi può essere utile scoprire ciò che già è stato vissuto o pensato dagli altri.

Chi è Frans Rossi? Curiosità e lavoro

Frans Rossi in passerella a Mister Italia 2020 – Foto: Instagram

Nella vita è uno scrittore dell’anima, dunque principalmente un poeta. Questa passione la deve principalmente al dolore, tuttavia gli ha donato emozioni stupende nelle loro sfumature perché vissute fino in fondo. Inoltre è un bionic model, crede che le diversità siano dei valori intimi e anche estetici. La sua vita è costellata di riflessi tra anima e corpo… un problema fisico che ha avuto effetti sulla psiche combattuto con la psiche stessa per poi esporsi anche fisicamente accettando se stesso, con disinvoltura, malgrado la sua diversità. Ama ascoltare le persone, osservarle, cogliere le loro espressioni, il loro vissuto e il loro profumo. Ama molto leggere e (a suo malgrado) ingozzarsi di gelato di fronte alle serie tv, magari con qualche amica particolare. Adora vivere la vita notturna (spesso si accomuna questo con la totale superficialità) e crede che, malgrado l’evidente solitudine e unicità dell’uomo, siamo anche “animali” sociali; pertanto cogliere appunto dettagli del prossimo, scambiandoci compagnia e risate, ci conferisca almeno un’apparente serenità.

Frans Rossi ha rivelato: “Il mio più grande punto di forza è proprio il mio difetto fisico, la mia gamba… grazie a questo sono riuscito a rendermi forte, attento, empatico e appassionato. La mia debolezza sono i sentimenti, non è comune che mi innamori, quando capita però mi immergo nelle sensazioni e la razionalità svanisce. Penso sia il punto debole di tutte le persone sensibili, non credo però sia un difetto”. Durante la finalissima di Mister Italia 2020 ha conquistato la fascia di Mister Talento 2020.

GIUSEPPE MOSCARELLA A IGOSSIP.IT, INTERVISTA A MISTER ITALIA 2020

Redazione-iGossip