Claudio Amendola al Grande Fratello 14: “Solo per soldi”

Claudio Amendola ha scelto di partecipare come opinionista al Grande Fratello 14 solo per soldi. Il 52enne attore, conduttore televisivo, produttore televisivo e regista romano ha rilasciato un’intervista fiume a Vanity Fair in cui ha parlato della sua nuova esperienza al GF14, della moglie Francesca Neri e del suo rapporto con il denaro. La sua presenza come opinionista al Grande Fratello 14 è stata criticata da molti fan del reality show di Canale 5 che vorrebbero un personaggio più frizzante, sfacciato e diretto. D’altronde anche lui è finito al centro del gossip, poiché la sua poltrona al Grande Fratello 14 potrebbe saltare dato che gli ascolti tv e lo share del Grande Fratello 2015 sono piuttosto deludenti e ben al di sotto delle aspettative.

Claudio Amendola
Claudio Amendola – Foto: Biografieonline.it

La star dei Cesaroni ha spiegato a Vanity Fair che la sua nuova esperienza come opinionista del famoso e longevo reality show della televisiva italiana gli piace molto perché lo pagano bene e si diverte un sacco. “Io faccio quasi tutto per soldi – ha sentenziato Claudio Amendola – E sarebbe sbagliato non farlo perché se non li danno a me, i soldi li danno a un altro, mica vanno in beneficenza. Guadagno tanto, da tanti anni, e sono abituato a guadagnare tanto. Non mi vergogno di parlarne perché pago tutte le tasse che devo pagare”. Queste sue ultime dichiarazioni senza peli sulla lingua del simpatico attore non sono andate giù a tanti fan del GF14 e al popolo della Rete.

Poi ha parlato del suo rapporto con il denaro soffermandosi sulla barca comprata con i soldi dei Cesaroni e che oggi non ha più. “Non ce l’ho più, e forse il mio rapporto con il denaro negli anni è cambiato. Averne tanto e presto è stato bello – ha spiegato l’opinionista del Grande Fratello 2015 -, ma anche un po’ inutile. Esiste un livello di benessere oltre il quale a me non interessa andare”.

Ha ricordato un aspetto della sua adolescenza legato allo studio: “Io ho la terza media. Ho fatto solo due anni di liceo e ho smesso. Ero negato per lo studio, pensavo a giocare a pallone. I miei non erano troppo preoccupati, pensavano che prima o poi mi sarei sistemato. Ma erano incavolati, questo sì”.

Per la moglie Francesca Neri ha fatto tante pazzie. Eccone una: “Ero il protagonista di Nostromo, serie per la Bbc, e stavo andando a Londra alla conferenza stampa e alla prima. All’aeroporto, con la carta d’imbarco in mano, mi accorsi che al gate accanto partiva un volo per Madrid. A Madrid c’era Francesca. Mi ci ero fidanzato da venti giorni. Sono andato da lei. Ho fatto la figura meno professionale e più da str…. della mia carriera, ma era giusto così”.

E voi cosa ne pensate di questa intervista di Claudio Amendola?