Claudio Amendola a Verissimo: “A settembre ho avuto un infarto”

A settembre ho avuto un piccolo infarto, di quelli che è meglio correre all’ospedale”. Claudio Amendola svela per la prima volta in tv, sabato 14 aprile a Verissimo, il problema di salute che lo ha colpito qualche mese fa e di cui non aveva mai parlato. Ai microfoni del talk show l’attore romano racconta: “Mi sentivo male, avevo dei dolori strani e respiravo a fatica, così Francesca (Neri ndr) mi ha accompagnato in ospedale”.

 

Claudio Amendola ha ringraziato il Policlinico Umberto I di Roma

claudio-amendola
Claudio Amendola – Foto: Facebook

Ricorda quei momenti drammatici Claudio Amendola e ringrazia un’infermiera bravissima, che vedendolo ha subito capito la gravità della situazione e l’ha spostato nella zona rossa dell’ospedale.  “Ma – prosegue – non mi sono mai preoccupato di morire, non ho avuto il tempo di preoccuparmi, perché’ ho capito che nel reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma ero in ottime mani. Sono stato in ospedale una sola notte – aggiunge l’attore – e il giorno dopo ho firmato per uscire”.

Amendola dopo l’infarto: dimagrito di 12 chili, ora sta bene ed è fuori pericolo

Claudio Amendola, che ora sta bene ed è fuori pericolo, ha capito così il valore della vita: “All’improvviso – dice – ti rendi conto veramente del valore della vita e delle cose che hai. La mia vita è cambiata radicalmente: ho smesso di fumare, sono dimagrito dodici chili e ora mi sento come un trentenne”. Infine un consiglio: “Non fumate, mangiate meglio e muovetevi di più”.

Antonio Santamato

Dottore in Comunicazione, video-editor di igossip.it.