Cristiano Ronaldo accusato di stupro da Kathryn Mayorga: la replica del campione della Juventus

Cristiano Ronaldo è stato accusato di stupro da Kathryn Mayorga. Il caso esploso nel 2009 è tornato in questi giorni in auge poiché il settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato un nuovo reportage sulle presunte accuse di stupro fatte a CR7 da una donna americana finora rimasta anonima. Ma oggi si sa che ha 34 anni e si chiama Kathryn Mayorga.

L’indiscrezione era stata rilanciata anche lo scorso anno da Football Leaks che aveva rivelato che il 13 giugno 2009 in un albergo di Las Vegas il fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo, in procinto allora di lasciare il Manchester United per il Real Madrid, aveva avuto rapporti non consensuali con una donna e avrebbe pagato per chiudere la vicenda una cifra vicina ai 375mila dollari.

Al settimanale tedesco Kathryn Mayorga ha raccontato: «Improvvisamente mi è stato addosso. Si mise in ginocchio e disse: al 99% sono un bravo ragazzo, non so cosa succede al restante 1%».

Gli avvocati del divo del calcio internazionale hanno asserito che si trattava di un rapporto consensuale. L’avvocato Christian Schertz ha attaccato il Der Spiegel per un reportage palesemente illegale, denunciando l’inammissibile intrusione nella privacy di Cristiano.

L’avvocato della donna ha presentato ai giudici un documento in cui il calciatore della Nazionale portoghese afferma che Kathryn gli avrebbe chiesto di fermarsi. Nonostante l’accordo, riporta sempre Der Spiegel, il legale della donna avrebbe ora presentato una denuncia in Nevada. Primo obiettivo proprio contestare la validità di quello scambio di denaro per silenzio.

Sulla questione è intervenuto direttamente il campione juventino mediante una Instagram Story al termine della sfida di Campionato, Juventus-Napoli. Il divo del calcio mondiale CR7 ha affermato:  “Quello che hanno detto oggi sono falsità. Fake news. Lei vuole solo farsi pubblicità sfruttando il mio nome – ha sottolineato Ronaldo -, vuole diventare famosa grazie a me. È una normale conseguenza del mio lavoro. Sono un uomo felice e va tutto bene”.

Ora il caso passerà nelle mani dei giudici.

Redazione-iGossip