Crollo palco Jovanotti: il cantante precisa nessun lavoro nero o sottopagato

crollato palco Jovanotti

Continuano ad esserci delle polemiche riguardo la tragedia che ha colpito il giovane Francesco Pinna, operaio di Trieste che stava lavorando per allestire il palco dell’Ora Tour di Jovanotti. Il caso ha voluto che Francesco perdesse la vita a causa di un improvviso crollo del palco al quale stava lavorando, una tragedia che inevitabilmente ha lasciato un segno indelebile nel cuore del cantante. Jovanotti ha subito sospeso il suo tour e ha dimostrato tutto il suo dolore per la perdita di una vita così giovane che stava lavorando onestamente per poter guadagnare qualcosina per i suoi studi.

Una tragedia che però è stata un pò strumentalizzata, insomma si è iniziato a parlare di lavoro nero, di persone sottopagate che fanno i lavoro “sporco” per poter garantire ai cantanti uno show davvero spettacolare. Ebbene Jovanotti non ci sta, il cantante ha voluto rinnovare il suo cordoglio alla famiglia di Francesco, ha espresso di nuovo il suo stato d’animo piuttosto cupo per quest’incrediible tragedia, ma non ci sta alla strumentalizzazione. Jovanotti ha spiegato come tutti gli operai che lavorano per rendere il suo tour spettacolare non sono assolutamente sottopagati e soprattutto vengono assunti con un contratto regolare, secondo le norme lavorative del nostro Stato. Inoltre il cantante ci ha tenuto a precisare come Francesco non facesse parte del suo staff di operari e tecnici che lavorano costantemente con il cantante per garantire la giusta riuscita dei suoi concerti.

Il più delle volte capita che alla sua squadra di operari si uniscano giovani ragazzi del posto che per guadagnare qualcosina in più decidono di dare una mano. Quindi Francesco era uno di questi giovanissimi ragazzi operai che, senza avere un lavoro fisso, cercano di arrangiarsi con quessti piccoli lavoretti. Jovanotti ci ha tenuto quindi a precisare alcuni punti, senza però dimenticare la tragedia, insomma continuando ad avere rispetto per la morte di un giovane ragazzo.

WebWriter