David Di Donatello, Noi Credevamo Batte Benvenuti Al Sud, 13 Nomination A 10

CINEMA- Nomination David di Donatello: “Noi Credevamo” fa incetta di nomination e supera anche “Benvenuti al Sud“! Tredici candidature a dieci: sarà trionfo per il regista Mario Martone?

Come ogni anno arriva il momento tanto atteso per il mondo del cinema italiano. Il David di Donatello, si sa, è un premio ambizioso che ogni regista o attore italiano di successo vorrebbe avere nella propria bacheca. Per l’edizione 2010-2011, gli oltre mille e seicento membri della giuria sembrano aver già scelto chi, nella realtà, dominerà l’edizione. Noi credevamo, il film di Mario Martone, rischia di fare l’emplein, portandosi a casa anche il premio per la miglior regia. Benvenuti al Sud, campione di incassi e di risate, conquista ben dieci nomination, dopo aver deliziato milioni e milioni di spettatori nei cinema di tutt’Italia.

A ricevere ben otto candidature è stato anche ‘Venti sigarette’ di Aureliano Amadei, mentre a correre come miglior regia sono ben in otto: Marco Bellocchio (Sorelle mai); Saverio Costanzo (La solitudine dei numeri primi); Claudio Cupellini (Una vita tranquilla); Michelangelo Frammartino (Le quattro volte); Paolo Genovese (Immaturi); Daniele Luchetti (la nostra vita); Mario Martone (Noi credevamo) e Luca Miniero (Benvenuti al Sud). A concorrere per il miglior film ci sono, oltre i già confermati «Benvenuti al sud» e «Noi credevamo», anche la sorpresa  «Basilicata coast to coast», «La nostra vita» e «Una vita tranquilla». Sono stati, invece, già proclamati i vincitori per il miglior documentario (“È stato morto un ragazzo. Federico Aldovandi che una notte incontrò la polizia” di Filippo Vendemmiati) e per il miglior cortometraggio (“Jody delle giostre” di Adriano Sforzi).

WebWriter