Dopo le dimissioni arrivano le canzoni: Trio Medusa per Berlusconi

Le dimissioni di Silvio Berlusconi, hanno dato vita ad una reazione pubblica, senza precedenti. I cori da stadio, ieri sera davanti al Quirinale, sono la prova vivente che il popolo italiano, ormai stanco del politicante di turno, ha voglia di cambiare, ha ancora forza di sperare.

Ad insorgere con canti e cori non ci ha pensato solo la gente, ieri sera al Quirinale, ma anche il Trio Medusa,e a Radio 2 da Un giorno da pecora,viene fatta ascoltare in anteprima, la loro nuova canzone, dedicata appunto alle dimissioni di Silvio Berlusconi “Menomale che te ne vai”.

Il Trio Medusa, con questa canzone sottolinea il passato politico di Silvio Berlusconi e infine lo invita a scappare alle Cayman.Le dimissioni dell’ex premier hanno creato un “caos mediatico”, davvero notevole, e tra oppositori e difensori, si dichiara finita, l’era Berlusconi; Con Silvio Berlusconi non finisce solo una storia politica durata, tra alti e bassi, ben 17 anni, ma anche un personaggio, volente o dolente, a dir si voglia, che ha dato vita ad una attenzione internazionale, concentrata sui suoi affari personali.Il resto ormai è storia. Ora si guarda solo al futuro.

WebWriter