Dustin Hoffman accusato di molestie sessuali da Anna Graham Hunter

Nuovo caso di accuse di molestie sessuali ad Hollywood, dopo il caso Weinstein. Anche Dustin Hoffman è stato accusato di molestie: i fatti risalgono al 1985 e la vittima è Anna Graham Hunter, scrittrice che all’epoca, all’età di 17 anni, lavorava come stagista.

Dustin Hoffman: “Ho il massimo rispetto delle donne”

dustin_hoffman

Anna ha raccontato di essere stata molestata sul set durante le riprese del film televisivo “Morte di un commesso viaggiatore”. Hoffman si è subito scusato per quanto accaduto: “Ho il massimo rispetto delle donne – ha detto – e mi fa sentire terribilmente male sapere che qualcosa che ho fatto possa averla messa a disagio”.

Il racconto di Anna Graham Hunter: “Dustin Hoffman mi ha molestato”

Il racconto di Hunter è dettagliato: secondo la scrittrice Dustin Hoffman le avrebbe chiesto di fargli un massaggio ai piedi durante il primo giorno di set; Anna si sarebbe però rifiutata. Pochi giorni dopo Hoffman avrebbe detto testuali parole alla stagista: “Vorrei un uovo sodo…e un clitoride alla coque”. Un susseguirsi di frasi ambigue fino a quando Dustin avrebbe toccato il sedere di Anna che, a sua volta, l’avrebbe colpito.

Ritirato il premio Emmy a Kevin Spacey. Interrotta la produzione di “House of Cards”

Intanto per l’altro caso eclatante di molestie, quello di Kevin Spacey, la Emmy ha deciso di revocare il premio per “House of Cards” ed è stata sospesa la produzione della seconda stagione della serie.

Insomma, tempi duri per Hollywood!