E’ morto Perogatt: Il papà di Calimero

E’ morto all’età di 82 anni Carlo Peroni in arte Perogatt, ricordato da tutti come il papà di Calimero.

Celebre fumettista,Perogatt nasceva a Senigallia, provincia di Ancona nel 1929. Perogatt iniziò la sua carriera come pittore e restauratore.Molto presto si appassiona al mondo dei fumetti,  e da lì cominciò a creare personaggi famosi; Perogatt lavorò  per la Rai ma anche per case di produzione per Carosello, Topolino e Pecos Bill.La sua lunga carriera è costernata anche di pubblicazione di libri ed opuscoli come Uffa Charlie Brown quanto rompi, Zio Boris Mondo Lumaca,30 anni di fumetti, Parlacosando, Anche i robot hanno un cuore.

Carlo Peroni vinse molti premi tra cui il miglior sito italiano 2004 a TorinoComics 2004, sito che aggiornava costantemente con personaggi e cartoline virtuali,segno che il fumettista è  sempre stato attento alle novità.

Ricordiamo i personaggi inventati dal celebre fumettista: Draghiottino, Slurp, Gianconiglio, Zio Boris, Nerofumo, Paciocco, l’Ispettore Perogatt, Tipp.Secondo alcuni lo stesso Calimero sarebbe riconducibile alla fantasia di Peroni, invenzione che invece è riconosciuta ai fratelli Pagot.

La notizia della sua morte è stata data dai familiari attraverso Facebook: “Non ha sofferto, è volato via in un attimo breve come il battito d’ali d’una farfalla che vola sorridente verso un luogo felice”.

WebWriter