Efe Bal rivela un segreto su Rocco Siffredi: “Anche lui usa la puntura”

Efe Bal ha rivelato un segreto sul celebre divo del cinema adult internazionale Rocco Siffredi al programma radiofonico La Zanzara di Giuseppe Cruciani e David Parenzo. Dopo aver accusato Siffredi di essere troppo vecchietto per i film a luci rosse, la famosa escort transessuale turca ha dichiarato in diretta radiofonica che anche Rocco usa e ha usato la puntura prima di girare pellicole hot.

Efe Bal – Foto: Facebook

Efe ha rivelato di essere di destra e voterà la Lega Nord di Matteo Salvini. La trans turca ha ricordato la sua prima esperienza come attrice a luci rosse a La Zanzara: “Prima avevo già preso del cialis poi il regista mi ha dato anche il viagra. Prima abbiamo scattato delle foto con Vittoria Risi, mentre lei mi succhiava, mentre io palpavo, mentre ci baciavamo. Da quel momento lì è passata più di un’ora. L’effetto era un pò sfumato e mi si è ammosciato il pisello. Il regista sapeva già che avevo già affrontato questo tipo di problemi e mi ha detto: guarda, tutto il mondo adult lo fa, si fanno le punture. Anche Rocco Siffredi, la terza gamba più famosa d’Italia. Secondo me lui, i suoi amici, tutto il mondo adult. E’ tutta una finzione. Usano tutti la puntura, ma è pericolosissima e bisogna farla sotto controllo”.

La sexy trans Efe Bal ha poi spiegato: “Qui ho sbagliato, ma ero curiosa. Era una monodose, l’hanno aperta sotto i miei occhi. Diversi miei clienti lo fanno. Me l’ha fatta il regista. L’ago è praticamente una puntura di insulina, una cosa sottilissima. Non lo senti neanche. Dopo 15 minuti neanche, senti un pizzico, qualcosa nel pisello e ti chiedi cosa stia succedendo. Tra l’altro c’è la dose da 5, da 10 e da 20. Il regista mi ha iniettato la dose da 20. Quindi la più potente. Alla fine dopo un’ora io non sentivo più il pisello. Soltanto tanto dolore. Poi loro per rimediare al dolore, mi dicono: se vuoi rilassarti devi per forza godere, cioè venire. Se non vieni – ha raccontato -, l’effetto rimane. Ma io non riuscivo neanche a toccare il pisello. Mi sono fidata, ma non bisogna farlo e sono finita in ospedale, rischiando l’amputazione. Non sentivo più il mio pisello. In tutti questi anni di lavoro non mi era mai successa una cosa di questo genere. Sono stata anche con 20 persone in un giorno, ma non ho mai avuto così tanto dolore sul pisello”.

Adesso Efe sta bene e ha promesso che farà altri film hot!