Elena Morali e Luigi Mario Favoloso contro Nina Moric: “Nessun ricatto, deve curarsi”

Elena Morali e Luigi Mario Favoloso hanno smentito le gravi accuse della showgirl ed ex top model Nina Moric, sottolineando che non c’è stato nessun ricatto. Al centro della questione c’è la famosa telefonata di quattro ore e mezza avuta tra Nina Moric ed Elena Morali, in cui l’ex pupa avrebbe confessato di essere vittima di revenge p**n, dicendo: “Luigi mi ricatta, io ho paura. Lui vorrebbe essere Fabrizio Corona“. Durante la puntata di ieri di Live – Non è la D’Urso, la conduttrice Barbara D’Urso ha chiesto direttamente all’ex fidanzata di Scintilla: “Lei sostiene che tu l’avresti chiamata perché saresti sotto ricatto di Luigi Favoloso per un film in cui voi fate l’amore…“.

La soubrette e web influencer Elena Morali non ha voluto che venissero mandate in onda le intercettazioni della telefonata: “Risponderò nelle sedi opportune, ho potuto dire delle cose e ho fatto anche finta di piangere per vedere cosa mi rispondesse Nina. Tuttavia, ho cercato di assecondare quello che mi veniva chiesto”.

Barbara D’Urso ha rispettato la volontà della sua ospite di non trasmettere l’audio in diretta, con il beneplacito di Luigi Favoloso che ha condannato il gesto dell’ex moglie di Fabrizio Corona: “Non diamo spazio a persone che registrano messaggi e chiamate… è questo l’insegnamento che vogliamo dare?”.

L’ex fidanzata di Scintilla ha criticato duramente Nina: “Merita un corso di recitazione ma anche un bravo medico. Non mi sembra una persona molto tranquilla nel video che abbiamo visto“. Per poi aggiungere: “Non sa nemmeno l’italiano dopo venti anni, non sa coniugare due lettere… è ignoranza, si faccia un corso di giurisprudenza”. Luigi Favoloso, al suo fianco in studio, ha rivelato: “Fino alla settimana scorsa cercava il contatto per creare problematiche… è una cosa che non capisco”.

Il caso di certo non finisce qui!

Redazione-iGossip