Emilio Fede”Mi hanno diagnosticato un tumore”

Fede-getty-586x462

Emilio Fede si confessa e rivela di aver passato dei giorni difficili dopo che i medici gli avevano diagnosticato un tumore “Tre mesi fa ho vissuto una terribile esperienza, forse la più forte e dolorosa che mi sia capitata in tutta la vita. Uno dei primi giorni di febbraio mi sono trovato tra le mani una vera e propria condanna a morte” ha raccontato Fede

“Ero andato a fare gli esami del sangue e uno dei marcatori tumorali era alle stelle. Pancreas…” ha spiegato l’ex direttore del Tg4  “Significava sei mesi di vita al massimo. Immagina cosa ho provato! Sono rimasto lì, istupidito, frastornato, incapace di pensare. Poi, a poco a poco, mi si è svegliata la mente e ho preso coscienza della realtà. Io ho paura della morte, per questo da anni ho l’abitudine di fare gli esami del sangue ogni tre mesi. I risultati sono sempre stati perfetti. “Possibile che in tre mesi possa essersi sviluppata una cosa del genere?”, mi sono chiesto. “Ci dev’essere senz’altro un errore”.

“C’era stato un errore. Cose che possono capitare, ma io ho passato giorni di angoscia indescrivibile” ha poi raccontato Emilio Fede “Quell’incidente ha scatenato in me un esame di coscienza. Ero distrutto e frastornato dalle vicende mediatiche che mi colpivano ogni giorno e non avevo la forza di chiarirle e dominarle. Soffrivo ed ero vittima. Ma lo spavento della morte imminente mi ha buttato allo sbaraglio. Ho guardato dentro di me con meticolosità, ho messo a nudo la mia vita, ho ritrovato il mio orgoglio, il mio valore, che non è fatto di chiacchiere, ma di fatti, di storia. Ho ritrovato la forza e la voglia di combattere”.

valentina