Emma Marrone offesa e insultata da un consigliere della Lega: “I porti? Apri le cosce”

Emma Marrone è una cantante determinata, combattiva e tenace. La vincitrice del Festival di Sanremo e di Amici di Maria De Filippi ha preso posizione sulla delicata questione relativa all’emergenza migranti durante i suoi ultimi concerti, tra cui quello del 19 febbraio al PalaSele di Eboli. Immediate le critiche e polemiche politiche.

Dal palco del concerto di Livorno la co-conduttrice del Festival di Sanremo 2015 e direttrice artistica della squadra bianca di Amici 2016 e 2017 ha voluto riprendere l’argomento: “In questi giorni ho letto tantissimi articoli molto polemici sul fatto che io dica questa frase dal mio palco, ma Aprite i porti è quello che penso io. È semplicemente quello che penso io. Per me non è per andare contro questo o quel politico, significa essere nati e cresciuta in una famiglia in cui mi è stato insegnato il rispetto e l’altruismo verso chi è più bisognoso”.

La cantante salentina Emma Marrone è da sempre impegnata nel sociale e non solo e dal palco di Livorno ha ribadito la sua idea di libertà: “A trentacinque anni, sono una cittadina italiana, esiste la libertà di pensiero e di parola e continuerò a dire quello che penso”.

Il consigliere comunale di Amelia della Lega, Massimiliano Galli, si è scagliata contro Emma su Facebook con un commento davvero offensivo e sessista: “Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare per esempio”.

Il partito politico del ministro dell’Interno Matteo Salvini ha annunciato di avviare sin da subito le procedure per l’espulsione di Galli dal partito. “Anche il dissenso più forte – ha dichiarato il segretario regionale, l’onorevole Virginio Caparvi – non può mai scadere in simili commenti. Le affermazioni del consigliere non solo sono inaccettabili, ma assolutamente distanti dallo spirito e dai valori espressi dalla Lega e dunque chiunque utilizzi questo linguaggio non può rappresentare il nostro movimento”.

Redazione-iGossip