Eva Henger e la figlia Mercedesz criticano Nadia Rinaldi per lo scandalo canna-gate di Francesco Monte

Eva Henger e la figlia Mercedesz hanno criticato Nadia Rinaldi per lo scandalo canna-gate di Francesco Monte durante l’ultima puntata di Domenica Live. Nel salotto tv di Barbara D’Urso, l’ex attrice a luci rosse ha rivelato che la mamma vip italiana ha visto tutto in albergo prima dell’inizio dell’Isola dei famosi 2018, ma continua a negare: “Se viene chiesto a Nadia se sono bugiarda, sono sicura che non può dirlo”.

Eva Henger con la figlia Mercedesz, Nadia Rinaldi e Chiara Nasti – Foto: Instagram

Il naufrago vip tarantino dell’Isola dei famosi 2018 Francesco Monte ha abbandonato il reality show di Canale 5 per difendersi dal canna-gate e trascinerà Eva Henger in tribunale. Ma la moglie di Massimiliano Caroletti non ci sta e vuole continuare la sua battaglia.

Nadia Rinaldi ha però smentito le dichiarazioni di Eva Henger:  “Avrei voluto trovarmi in un’altra situazione… per me è un inferno, un inferno che ho pagato già 20 anni fa, ho dovuto ricostruire la mia carriera. Un inferno che ora riparte da quel ‘c’era pure Nadia’… Eva dice di aver visto Monte che fumava marijuana, che la comprava in albergo… se hai visto tutto questo e io giuro sui miei figli di non aver visto nulla, io ci credo, ma non posos dire lo stesso. Non stavo dietro a Monte per vedere cosa fumava. Tu non sei bugiarda, ma non posso sostenerti in questa bufera. Ho visto che al contrario di noi, che fumavamo sigarette normali, Francesco usava il tabacco e le cartine, ma non posso dire che era marijuana”.

L’ex conduttrice di Paperissima Sprint è intervenuta per sottolineare un altro aspetto: “Io non ho detto che anche Nadia ha fumato, so che non vuoi associare il tuo nome a questa vicenda per il tuo passato, ma mi hai inviato un messaggio per dirmi che vuoi stare fuori da questa storia, che Monte ha fatto delle cavolate”.

Nadia Rinaldi ha poi concluso: “Non ho sentito l’odore della canna… ha fumato quello che gli pareva, a me non frega nulla… vai avanti per la tua strada e lasciami fuori da questa storia”.