Fabio Volo con la compagna parla di paternità

johanna-hauksdottir-incinta-645

E’ un periodo particolarmente favorevole per una delle icone pop più apprezzate in Italia: Fabio Volo, assieme alla compagna Johanna Maggy Hauksdottir, è stato recentemente visto ad un party esclusivo Armani, dove ha approfittato dell’occasione mondana per parlare del suo rapporto con la paternità, che si è naturalmente intensificato con la nascita del figlio Sebastian nel 2013.

La compagna di Volo sarebbe infatti incinta di un nuovo bimbo, evento che rende naturalmente raggiante lo scrittore e conduttore radiofonico. Arrivando al party Armani in look piuttosto sobrio, con vestiti total black e trucco modesto per Johanna, come si addice ad una mamma, Fabio Volo si è dichiarato disposto a fare “uno strappo alla regola” per quanto riguarda le apparizioni pubbliche e mondane: come sappiamo, è da sempre un personaggio molto timido, che preferisce non esporsi ed esprimersi affidando il compito alla parola scritta.

Tuttavia l’occasione proposta dallo stilista, questa volta, è imperdibile: un rinfresco seguito da una cena imponente, in cui Armani ha inoltre approfittato della presenza dei paparazzi per presentare un nuovo locale di dimensioni imponenti, adibito per presentare la nuova selezione di abiti vintage che dagli anni ‘80 ad oggi andranno a ripercorrere il lifestyle e l’abbigliamento passato, che evidentemente però stenta a passare di moda.

Fabio Volo ha inoltre approfittato dell’evento per ribadire quanto abbia imparato ad amare la vita da padre, staccandosi un po’ dall’immagine dell’eterno bambino. Lo scrittore ha infatti dichiarato di volere ben altri cinque bambini: al momento, non possiamo che augurargli di avere fortuna con l’educazione del piccolo Sebastian, che a breve avrà la compagnia di un fratellino o sorellina, di cui certamente sapremo di più nei prossimi mesi. D’altronde, l’istruttrice di pilates islandese, che il conduttore-scrittore Fabio Volo aveva conosciuto tempo fa in una palestra di New York, ha appena compiuto 30 anni, e un nuovo figlio ci sta tutto.