Fabrizio Corona in carcere: la reazione dell’ex moglie Nina Moric

Fabrizio Corona è tornato in carcere. Il magistrato di sorveglianza Simone Luerti ha sospeso l’affidamento terapeutico che gli era stato assegnato per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina. Gli agenti di polizia lo hanno prelevato lunedì pomeriggio a Milano.

Fabrizio Corona e Nina Moric – Foto: Instagram

L’ex re dei paparazzi italiani e imprenditore Fabrizio Corona è tornato in carcere a causa delle plurime violazioni delle disposizioni del Tribunale di Sorveglianza.

Tra le motivazioni, la vicenda legata al video messaggio durissimo di Fabrizio Corona nei confronti del cantante e naufrago vip dell’Isola dei famosi Riccardo Fogli in merito a un presunto tradimento della moglie dell’ex componente dei Pooh durante una recente puntata del reality show di Canale 5. Un comportamento, per il giudice di sorveglianza, “non congruo” per una persona che sta scontando la pena in affidamento terapeutico.

Un’altra violazione risale ad alcuni mesi fa quando entrò nel boschetto della droga di Rogoredo, periferia sud est di Milano, mentre stava girando un filmato per la trasmissione di La7 Non è l’Arena, malgrado tra le prescrizioni del suo programma ci sia il divieto di frequentare tossicodipendenti.

La reazione di Nina Moric

La reazione dell’ex moglie Nina Moric sui social network non si è fatta attendere. La madre del suo unico figlio Carlos ha condiviso una Instagram Story in cui ha citato le parole poetiche di una canzone della Porcupine Tree, Lazarus: “Il chiaro di luna sta sanguinando dalla tua anima”.

Ora il Tribunale di Sorveglianza si pronuncerà entro 30 giorni sulla sospensione dell’affidamento, decidendo se confermarla oppure no. L’opinione pubblica, come al solito, si è spaccata in due, tra chi sostiene che sia un vero e proprio accanimento giudiziario nei suoi confronti e chi invece sostiene che sia stato un provvedimento giusto e coerente con ciò che prevede la legge.

Redazione-iGossip