Fabrizio Corona rischia di rimanere in carcere fino al 2023, lui non demorde: “Datemi l’affidamento più restrittivo”

Fabrizio Corona rischia di rimanere in carcere fino al 2023, ma l’ex re dei paparazzi italiani non demorde e ha chiesto l’affidamento più restrittivo. Davanti ai giudici della Sorveglianza di Milano, la Procura generale ha chiesto che all’ex ‘re dei paparazzi’ venga definitivamente revocato l’affidamento per curarsi dalla dipendenza dalla cocaina che gli era stato concesso nel febbraio 2018 e che poi è stato sospeso lo scorso 25 marzo, quando l’ex agente fotografico è tornato di nuovo a San Vittore. In più, l’Avvocato generale Nunzia Gatto, ‘numero due’ della Procura generale, che già nei mesi scorsi più volte aveva chiesto che l’ex ‘fotografo dei vip’ tornasse in carcere, ha chiesto che il tempo trascorso in affidamento da Corona venga, in sostanza, annullato e non valga come pena scontata.

Fabrizio Corona – Foto: Instagram

L’ex marito di Nina Moric è stato arrestato lunedì 25 marzo, dopo che il magistrato di sorveglianza Simone Luerti ha sospeso l’affidamento terapeutico che gli era stato assegnato per curarsi dalla dipendenza psicologica dalla cocaina.

“Mi sono reso conto di aver fatto qualcosa che non andava bene, datemi un’altra possibilità”, ha chiesto l’ex marito di Nina Moric ai giudici (presidente Gorra, a latere Rossi). I legali Andrea Marini e Antonella Minieri, assieme al difensore ‘storicò di Corona, Ivano Chiesa, puntano sulla concessione di un nuovo affidamento terapeutico, stavolta con una serie di restrizioni, tra cui la frequentazione costante di una comunità. In particolare, la difesa di Corona vorrebbe ottenere un affidamento cosiddetto ‘semi-residenziale’, ossia con la possibilità per lui di dormire a casa, ma con l’obbligo di frequentare costantemente, almeno tre giorni a settimana, una comunità terapeutica. Una sorta di affidamento ‘restrittivo’ che non prevedrebbe, almeno in un primo periodo, nemmeno la possibilità per lui di tornare a lavorare nel suo ambiente.

Alcuni giorni fa l’ex naufrago vip dell’Isola dei famosi e chirurgo dei vip Giacomo Urtis ha confidato al settimanale ‘Nuovo’ tutte le proprie preoccupazioni nei confronti di Fabrizio, che a suo dire potrebbe addirittura suicidarsi: “Potrebbe fare come il topo che non trova via di uscita ed ammazzarsi. Dico ciò in virtù del ventennale rapporto di amicizia che intercorre tra noi”.

Circostanza che è stata seccamente smentita da Nina Moric: “Giacomo Urtis spara ca***te“. L’ex moglie di Fabrizio Corona è stata determinata e schietta come sempre!

Redazione-iGossip