Facebook è la causa principale di molti divorzi

Facebook divorzi

Qualche anno fa si parlava di cause di divorzio legate a tradimenti o a qualsiasi altro tipo di motivazione più che reale. Oggi invece la situazione è completamente cambiata, stando infatti ad una statistica stipulata sorpattutto in Gran Bretagna, ben il 33% dei divorzi è causato da Facebook. E’ chiaro che questo social network ha cambiato la vita di moltissime persone che ad esempio hanno avuto modo di rincontrare, almeno virtualmente, persone che non sentivano da anni. Facebook però è anche un mezzo di comunicazione per conoscere nuove persone. Non è un caso che molti single danno vita ad una vera e propria caccia per trovare la persona che possa più piacerle.

Tra l’altro Facebook è meglio di una carta d’identità, è possibile insomma vedere foto, scoprire particolarità caratteriali, conoscere l’umore di qualsiasi persona. Purtropo però non sono solo i single che hanno voglia di conoscere persone nuove, anzi molti uomini e molte donne danno vita a delle vere e proprie relazioni extraconiugali. Questo ovviamente comporta alla rottura di molti rapporti, a volte avviene solo ed esclusivamente per qualche commento particolare, rilasciato ad esempio ingenuamente sulla pagina della persona che si sta frequentando virtualmente all’insaputa della moglie o del marito.

Non si riesce insomma a tenere a bada i propri freni inibitori ed ecco che subito spunta il divorzio. Nelle varie aule di tribunale la parola Facebook, durante il confronto tra ex coniugi, è sempre più in primo piano. Il 33% dei divorzi è quindi causato da questo social network, un dato davvero impressionante che negli anni molto probabilmente tenderà ad uamentare ancor di più. Questa a quanto pare non è solo una tendenza inglese, ma anche in Italia stanno aumentando i divorzi a causa di Facebook, si parla qui del 20% una cifra indubbiamente importante. Conviene a questo punto fare molta attenzione quando navigate su questo social network, ne va del vostro matrimonio.

WebWriter