Festival Di Sanremo 2011 : La Grande Irruenza Culturale E Satirica Di Roberto Benigni

Nella terza serata del Festival di Sanremo 2011 c’è stato un uomo capace di farci ridere ed emozionare allo stesso tempo. Ovviamente stiamo parlando del mattatore assoluto della serata, un Roberto Benigni in grande spolvero che ha saputo intrattenere il pubblico con un racconto della nostra storia italiana davvero emozionante.

Il premio Oscar ha fatto la sua grande entrata in scena a cavallo, poi non ha resistito a fare qualche battutina sulla questione politica del nostro Paese. Arguto e mai volgare, il nostro Benigni ci ha regalato momenti di alta cultura, spiegando a tutti gli italiani l’inno di Mameli. La forza di quest’uomo risiede nella sua acuta intelligenza, molti si sarebbero annoiati nel sentire un racconto della nostra storia, ma Benigni è riuscito a catalizzare l’attenzione sulle sue parole, regalandoci alla fine anche una strofa dell’inno cantato.

Le battute satiriche sono state un pò velate, probabilmente qualcuno dai piani alti ha cercato di frenare l’irruenza del grande attore, ma il succo non è cambiato e Benigni si è divertito a prendersi gioco della nostra politica.

WebWriter