Forza Gnocca: Alessandra Mussolini non si scandalizza

Alessandra Mussolini Forza Gnocca

Quando il nostro simpatico Premier fa delle battutine, inevitabilmente fa scalpore in tutto il mondo. Siamo ormai diventati la barezelletta della politica internazionale e tutto merito di Silvio Berlusconi che con la sua ironia ama scherzare su qualsiasi cosa. Intanto il nostro Paese sta andando a rotoli, ma poco importa finhé abbiamo un Presidente del Consiglio che riesce quasi sempre a farci ridere, anche con delle idee che per alcuni possono definirsi quasi assurde. L’ultima trovata del simpatico Premier è Forza Gnocca, il nome che il suo Pdl dovrebbe in realtà assumere. Una provocazione che non è stata ovviamente considerata come tale dall’intero mondo politico, all’estero ormai non sanno più come definirci, insomma le nostre figuracce sono all’ordine del giorno.

C’è chi addirittura ha creato un sito per Forza Gnocca che riporta direttamente a quello originale del Pdl. Insomma alla fine lo scopo di Berlusconi è stato quello di far parlare di nuovo di sé e purtroppo non per qualche idea brillante per il nostro Paese. Se la maggior parte degli esponenti della politica nostrana si è scandalizzata, c’è chi invece ha appoggiato simpaticamente l’idea del Premier. Forza Gnocca, Alessandra Mussolini non si scandalizza. La parlamentare si è detta molto divertita dall’iniziativa di Berlusconi in quanto secondo lei il nome è nazionalpopolare e potrebbe funzionare alla grande, garantendo anche un’incredibile ondata di voti a favore.

Alessandra Mussolini si è divertita anche lei a commentare il Forza Gnocca e durante un’intervista a Radio2 ha anche accennato all’inno, cambiando ovviamente quello vecchio di Forza Italia con Forza Gnocca. Si è capito che i politici hanno intenzione di sdrammatizzare, ma è anche il caso di lavorare seriamente ai vari progetti, insomma la nostra politica sta diventando realmente una barzelletta. Quindi Alessandra Mussolini non si scandalizza per il Forza Gnocca, ma noi dovremmo pensare seriamente da chi siamo governati.

WebWriter