Garrison di Amici parla di Maria De Filippi, Alessandra Celentano e Kledi

Garrison è uno degli insegnanti più longevi del talent show di Canale 5, Amici, ideato e condotto dalla regina della televisione italiana Maria De Filippi. Il 61enne ballerino, coreografo e cantante statunitense naturalizzato italiano ha rilasciato una lunga intervista al settimanale di gossip Novella 2000 in cui ha parlato di Kledi, Alessandra Celentano e Maria De Filippi. Sulla collega Alessandra Celentano ha dichiarato: “La considero una di famiglia, la conosco da quando ho 12 anni, pensa che lei studiava con me. Diciamo che siamo d’accordo a non andare d’accordo. Io la amo follemente e la rispetto, però non sono d’accordo con lei. Tranne su Vittoria: anche io ho detto che non aveva il fisico adatto per fare la ballerina“.

Garrison con Alessandra Celentano e Natalia Titova – Foto: Facebook

Per quanto riguarda la moglie del celebre, potente e influente conduttore tv e giornalista Maurizio Costanzo, Garrison ha rivelato: “E’ come guardare un genio che lavora. Maria non è un’estroversa che si mette in mostra, lei dice tre parole e sai esattamente cosa devi fare. Però devo dire che con lei ho un rapporto di amicizia e mi ritengo molto fortunato. Lei mi ama, non so perché, ma mi ama alla follia. Abbiamo avuto sempre questo feeling naturale. Ci sentiamo, le mando messaggi, magari non risponde perché è molto impegnata. E’ un’amicizia pura perché se io sbaglio lei me lo dice. Non dobbiamo nasconderci le cose, non devo far finta di essere qualcun altro per mantenere la mia posizione di lavoro, lei mi sgama se faccio un errore. Mi conosce troppo bene”.

Sulla sua ex allieva e ballerina professionista di Amici Elena D’Amario, l’insegnante di Amici di Maria De Filippi: “Elena D’Amario è l’esempio di quello che deve rappresentare Amici. Dopo il talent, Elena ha fatto il suo percorso, ha vinto un contratto di lavoro ed è con David Parsons da sei anni ed è stata l’unica italiana ad avere la nomination al Clive Barnes Awards, l’Oscar della danza. Anche quando è a New York mi chiama, sente che deve parlare con me, mi ama come un padre. Lei dice che sono il suo mentore. Ha venticinque anni e quello che dice per me è sacro. E’ un gioiello, una ragazza molto in gamba, intelligente, le sono molto legato”.

Invece sul collega Kledi ha osservato: “Con lui c’è un rapporto di odio e amore. Un giorno ci odiamo, un giorno non riesco a fare a meno di sentirlo”.

Redazione-iGossip