Giovanni Cottone “Matrimonio consumato con la Marini, mente”

223659694194794E+291

Dopo le dichiarazioni di Valeria Marini al Corriere della Sera, dove la showgirl ha annunciato di voler chiedere l’annullamento del matrimonio dall’imprenditore siciliano perchè le nozze non sono state consumate, Giovanni Cottone ha deciso di rispondere e smentire le sue dichiarazioni “Questa è una bufala alla Marini, smentisco assolutamente, anzi anche abbondantemente. Questa sua dichiarazione è lesiva, diffamatoria e irreale e mi riservo di difendermi nelle sedi più giuste” ha detto Giovanni Cottone.

“Siamo stati insieme 8 anni, abbiamo consumato anche la sera stessa del matrimonio, abbiamo avuto modo” ha raccontato Giovanni Cottone “Negli ultimi due o tre mesi, vista la lontananza un po’ per lavoro, lei in America, io a Dubai e poi in Cina, è pur vera la poca frequenza, dopo c’è stata questa litigata, ma da qui a dire che non abbiamo consumato…” ha rivelato Cottone “Problemi economici? Sono di sicuro creditore e non debitore e per ben altre somme”.

Giovanni Cottone ha poi rivelato di non aver mai trattato male sua suocera, come invece ha raccontato Valeria Marini “A parte che non si fa trattare male da nessuno la signora, e poi non ne avrei avuto motivo” ha detto.

L’imprenditore infine ha chiarito che si opporrà all’annullamento presso la Sacra Rota e ha lanciato un riferimento alle vacanze in Spagna della Marini con il nuovo compagno Antonio Brosio “No, questo mai, sarebbe un sacrilegio e non potrei assolutamente…” ha detto l’imprenditore “Poi viste le sue ultime avventure nelle Baleari, sai sono un po’ siciliano, un po’ bigotto”.

valentina