Google + apre al pubblico

Google Plus il nuovo Social Network di Google apre al pubblico

Google Plus apre i battenti. A tutti. Il Social Network di Mountain View diventa pubblico. Fino ad ora l’accesso a Google+ era esclusivamente su invito. E nonostante questo Facebook  si  è già impaurito. Chissà la preoccupazione del suo magnate Mark Zuckerberg nello scoprire la sua apertura al pubblico. Il papà di Google Plus, Vic Gundrota, spiega di aver continuamente evoluto il social media dal giorno della sua nascita, con oltre 100 modifiche, per cercare di far diventare questo software sempre più simile alla vita reale, introducendone tutte le sfumature.  Gundrota parla anche di cifre. Oltre 25 milioni gli utenti già attivi su Google +. E in continua crescita. In fondo ce la stanno mettendo proprio tutta per raggiungere Facebook e, magari, superarlo. Come dice lo stesso Gundrota, è più facile contare chi all’interno dell’azienda non lavora per Google + che chi ci crede fermamente.

Ma insomma, quali sono le principali differenze con il più noto Facebook? Prima di tutto l’inserimento dei Circoli. Infatti gli utenti di Google+ potranno suddividere le ‘amicizie’ in club ristretti, interagendo con loro a seconda della volontà. Insomma poter decidere della condivisione dei dati.  Altra novità la possibilità di parlare con 9 persone contemporaneamente in videoconferenza anche dal telefono cellulare e la possibilità di scambiarsi documenti e lavorarci in diretta. Inoltre esiste anche una chiave di ricerca interna al Social Network. Ma la novità che certamente desterà più interesse è quella del Video ritrovo in diretta. Un metodo straordinario per assistere ai concerti, piuttosto che alle conferenze, in diretta, con la possibilità poi di condividere il filmato. Si tratterà di una rivoluzione, come credono gli ideatori di Google +? Glielo auguriamo. Le premesse per un prodotto di prima qualità ci sono tutte. Anche le applicazioni per Android. Adesso devono solo aumentare gli utenti, e il gioco è fatto.

WebWriter