La figlia ricorda Alberto Castagna “Il mio fidanzato è come lui”

13

Aveva solo 59 anni Alberto Castagna quando il 1 marzo del 2005 venne stroncato da un infarto. All’epoca Carolina, sua figlia, aveva solamente 12 anni, e oggi che ne ha 21 ricorda ancora con grande tenerezza ed emozione il suo papà. Intervistata dal settimanale Vero, Carolina ha confessato di essersi innamorata e fidanzata con un ragazzo che è proprio come il suo papà e che glielo ricorda tanto.

Carolina ha prima di tutto raccontato che suo padre è sempre stato un uomo lontano dal mondo dello spettacolo e dall’idea di sentirsi un divo “Papà diceva sempre che mi sarei dovuta fidanzare solo dopo i trent’anni” ha raccontato Carolina “Era molto geloso dei bambini che mi giravano attorno e puntualmente li guardava male. Una volta ha persino fatto uno sgambetto a un mio amichetto che ammiravo mentre faceva i tuffi”

Carolina ha confessato poi che la morte di suo padre l’ha segnata terribilmente per tutta la vita “Quando mio padre è scomparso ero molto piccola, ho cercato di razionalizzare tutto” ha raccontato la figlia di Alberto Castagna “All’inizio è stato come se non mi fossi resa pienamente conto di quale mancanza fosse quella”

“Quando vedo le mie amiche che chiamano i loro papà, o quando in occasione della maturità erano presenti i genitori di tutti i compagni, avverto ancora di più questa mancanza con cui devo fare i conti ogni giorno” ha raccontato Carolina.

Commoventi anche le parole di Francesca Rettondini, grande amore di Alberto Castagna “Tutto quello che so l’ho imparato da lui” ha detto su di lui “la cosa più bella è che Alberto vive dentro di me. E dentro la figlia Carolina che è identica a lui sia fisicamente che da un punto di vista caratteriale. E’ il regalo più bello che mi ha lasciato. Mi chiama ‘zia Franci’ e per me ha veramente un affetto spassionato. Nonostante sia passato del tempo continua a chiamarmi e non mi ha mai dimenticata”

valentina