Guè Pequeno “La Minetti è una bona come un’altra” e intanto lei dichiara “Amavo Berlusconi”

24697971_nicole-minetti-il-bacio-pubblico-molto-sexy-con-gu-pequeno-amore-0

Il rapper Guè Pequeno si confida in un’intervista e racconta tutta la verità sulla sua relazione con Nicola Minetti. Dopo le foto bollenti di una loro vacanza, le polemiche per la loro storia e le notizie di un tradimento da parte del rapper ai danni dell’ex igienista, oggi il cantante dice la sua “È successo.” ha detto il rapper facendo anche capire che fra i due non ci sarebbe una storia d’amore ma solo un breve flirt che, a quanto pare, sarebbe anche già finito “Capisco che è una cosa che fa scalpore ma alla fin della fiera non ha a che fare con la politica.” ha detto Guè Pequeno “Chi se ne frega, se io nella mia vita ho detto cose contro il PdL chi se ne fotte, quella è una bona come un’altra, alla fine non fa neanche politica” ha rivelato il rapper parlando poi senza mezzi termini “A me non interessa la mondanità. Ma alle feste sono invitato, magari per lavorare. E spesso finisce a scatafascio” ha detto “Io però quel mondo lì cerco di sfruttarlo come Robin Hood, di scopare le donne che ci ruotano attorno ma non mi piace far parte di quella roba” ha spiegato il rapper “Non mi interessa essere il vip, vado sempre negli stessi posti, anche di basso livello, mi piacciono gli strip club”.

Nel frattempo l’ex igienista dentale Nicole Minetti ha deposto in tribunale durante l’udienza per il processo denominato “Ruby Bis” in cui è accusata, insieme a Lele Mora ed Emilio Fede, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Durante la sua deposizione sul banco dei testimoni l’ex consigliera regionale del Pdl ha dichiarato “Tengo a precisare che il mio è stato un sentimento d’amore vero per Silvio Berlusconi” ha detto la Minetti “Ho subito un’aggressione mediatica” ha poi accusato la Minetti “seguita da una ondata di disprezzo a causa di una campagna di odio e diffamazione senza precedenti nella storia d’Italia. Ora ricevo minacce, anche nei confronti della mia famiglia e devo convivere con la paura”

valentina