Guerra In Libia, Ansa: Botta E Risposta Gheddafi – Obama. Ultime Notizie

Guerra In Libia, Ansa: Botta E Risposta Gheddafi – Obama. Ultime Notizie

Le ultime notizie Ansa sulla guerra in Libia sembrano dare ragione all’intervento della coalizione nello stato africano. Le forze di Gheddafi stanno abbandonando le loro postazioni nelle città roccaforte, sotto la spinta dell’avanzata dei ribelli protetti dalla missione Nato. Dopo Misuarata e Aidabiya, anche Brega e l’avamposto petrolifero di Ras Lanuf sono sotto il controllo degli insorti. L’esercito di Gheddafi ammette il ritiro da alcune cittò anche se la tv di stato continua a fare propaganda al regime, negando ogni debolezza o sconfitta.

Guerra in Libia, Ansa: continua la violenza in Libia, denunce di stupri e cecchini per le strade

Ultime notizie Ansa- La guerra in Libia continua a fare vittime fra i civili. Non si contano, infatti, le denunce di violenze e di sopprusi immani da parte delle forze di Gheddafi. Ad Aidabiya numerose donne hanno denunciato di essere state violentate mentre a Misurata numerosi cecchini libici sono sui tetti, creando non pochi problemi alla popolazione civile. Si contano almeno 110 morti, una vera carneficina!

Guerra in Libia, Ansa: botta e risposta Gheddafi – Obama

Ultime notizie– Scambio d’accuse indiretto fra il leader libico Gheddafi e il Presidente degli Stati Uniti d’America Obama. Il colonnello accusa l’Occidente di proteggere i rivoltosi e di aver avviato una vera e propria azione di guerra in Libia senza considerare l’enorme numero di presunte vittime civili dovute ai bombardamenti alleati. Obama ribadisce, invece, che l’intervento dei “volenterosi” ha impedito un autentico massacro nella città di Bengasi.

WebWriter