Halloween pericoloso per i bambini

Halloween

E’ ormai da qualche anno che anche in Italia si festeggia Halloween, una sorta di inno alla paura, a tutto ciò che è macabro e assolutamente spaventoso. Ogni anno puntualmente c’è chi si oppone a questa festa, visibilmente consumistica. In effetti Halloween non fa parte della nostra cultura italiana, ma la globalizzazione ha inevitabilmente portato nelle nostre case una ricorrenza assolutamente americana e praticamente inutile. I commercianti non la pensano così, visto che c’è un grande giro d’affari intorno a questi festeggiamenti oscuri. Maschere, zucche, sangue finto, pipistrelli, fantasmi, mostri, tutte decorazioni che inevitabilmente garantiscono un bel mercato.

La Chiesa italiana però ha sempre bocciato tali festeggiamenti, il vescovo Nosiglia ha voluto ribadire quanto questa festa sia assolutamente consumistica e contro i valori cristiani. Halloween pericoloso per i bambini, questa la frase più ricorrente del vescovo che ricorda come si rischia di far crescere i propri figli assecondando lo spiritismo, dando una visione distorta della morte e soprattutto della religione. Non dimentichiamo infatti che questa sarà la notte di tutti i Santi, una grande festa per la religione crisitana che ricorda tutti colori che nella loro vita hanno fatto opere di bene meritandosi la santità. Il bambino non riesce a capire tale situazione e preferisce associare questa festa religiosa ad Halloween, dove però di spirituale non c’è assolutamente nulla.

Halloween pericoloso per i bambini? Secondo la religione sì, ma è chiaro che i nostri figli non hanno bisogno di seguire un nuovo Carnevale. Perché far credere a loro che esista un’altra festa in maschera? Perché dobbiamo sempre copiare gli americani? Qui non è più nemmeno tanto una questione religiosa, ma si dimostra come nel nostro Paese non ci sia una forte identità, c’è sempre il bisogno di attingere dagli altri per poter divertirsi. Halloween è una festa consumistica, inutile, che cerca eslcusivamente di venerare mostri, streghe, vampiri, zombie, cose totalmente senza senso.

WebWriter