I Fichi D’India: buoni segnali da Bruno Arena si avvia alla guarigione

bruno-arena-fichi-d-india-638x425

Buone notizie per quanto riguarda la situazione del comico Bruno Arena, che fa parte del duo dei Fichi d’India. Arena era finito in ospedale il 17 gennaio scorso a causa di un’emorragia cerebrale, il comico infatti aveva accusato un improvviso malore durante la registrazione di una puntata di Zelig, su Canale 5. Qualche giorno fa il collega e amico del cuore Massimiliano Cavallari aveva raccontato su Facebook alcune positive novità riguardo la salute del compagno del duo Fichi D’India. “Non è più in coma vigile, aspettiamo.” ha annunciato Cavallari “Sta facendo riabilitazione, anche se queste cose sono lunghe e lui è forte, vuole tornare presto a farci ridere […] Le vostre preghiere hanno portato piccoli miglioramenti, avete visto? Adesso io applaudo voi, grazie.”

Le buone notizie, anche se un po’ ridimensionate, sono arrivate dall’agenzia che si occupa degli affari del comico Arena, ossia la Ridens Management “Purtroppo ancora non possiamo definirlo fuori pericolo nonostante sia fuori dal coma” hanno rivelato in un comunicato “la prognosi rimane ancora riservata anche se negli ultimi giorni Bruno ha iniziato ad avere alcune reazioni coscienti, ha aperto gli occhi, mosso le braccia ed una gamba”

A dare notizie su Bruno Arena è artrivato anche il manager Massimo Zoli che in una nota ha spiegato “Specifico questo concetto per spiegare a chi mi ha chiesto delucidazioni e non per criticare Max, anzi voglio che continui così, a infondere fiducia e speranza nel cuore di tutti noi con i suoi meravigliosi pensieri a cui anche io mi appassiono ogni giorno.” ha scritto ridimensionando quanto comunicato prima dal collega di Bruno Arena, ossia Max Cavallari “(…) Continuiamo a pregare e sperare per Bruno” ha concluso subito dopo Zoli “e che tutta la nostra energia continui ad aiutarlo a stare sempre meglio.”

Di Valentina Vanzini