Indignati ultime notizie: perquisizioni in tutt’Italia contro anarco-insurrezionalisti

Quanto visto sabato sera a Roma fa capire come ormai il nostro Paese stia decadendo senza sosta. Una semplice protesta civile e pacifica si è trasformata un’incredibile guerriglia urbana, scene di altissima tensione che per fortuna non hanno causato il morto. Questa mattina i carabinieri e la Polizia stanno setacciando tutta l’Italia per perquisire tutti gli ambienti anarco-insurrezionalisti e dell’estrema radicale. Operazione necessaria ai fini di scoprire qualcosina in più su quanto avvenuto nella Capitale sabato scorso.

Una manifestazione pacifica degli indignati è stata utilizzata come mezzo di violenza da parte dei black block, estremisti violenti che avevano solo intenzione di provocare qualcosa di ancora più grave. Una semplice protesta civile non può trasformarsi in uno scenario di guerra. Le forze dell’ordine sono state così attente nel riuscire ad evitare che le cose potessero rivelarsi ancora più disastrose. Certo i feriti ci sono stati, ma è già una vittoria non aver provocato il morto. Secondo le ultime notizie polizia e carabinieri stanno non solo perquisendo i luoghi più frequentati da questi anarco-insurrezionalisti, ma stanno visionando tutti i video per provare ad avere qualche informazione in più su questi soggetti altamente violenti che hanno provato esclusivamente ad uccidere. Secondo Maroni e il ministro La Russa è chiaro come questi personaggi siano scesi in piazza, infiltrandosi tra la gente comune, indignati che volevano esclusivamente manifestare in maniera pacifica, per scagliarsi contro le forze dell’ordie e far scappare il morto.

Alemanno, sindaco di Roma, ha dichiarato come i danni alla città ammontino sui quasi due milioni di euro, la Capitale è stata realmente trasformata in uno scenario di guerra. Indignati ultime notizie: perquisizione in tutt’Italia contro anarco-insurrezionalisti. Al momento si cerca di capire il perché sia avvenuta una cosa del genere, si rischia seriamente, secondo Bersani, che l’Italia faccia la fine della Grecia. E’ necessario che questi violenti paghino e che questa volta la giustizia sia realmente efficace.

WebWriter