Kakà al Milan: si può fare

Kakà, il giocatore brasiliano al centro dei pensieri di Galliani, potrebbe tornare al Milan già a gennaio
Kakà
al Milan, è molto più che una semplice idea, è in pratica un trasferimento che si può fare.  Questo perché la dirigenza rossonera è fortemente decisa a cercare di riportare a Milano il forte attaccante brasiliano, reduce da un paio di stagioni buie. Praticamente da quando ha lasciato Milanello, Kakà non è stato più lo stesso, e questo potrebbe anche far pendere l’ago della bilancia verso il  Milan, dato che l’eventuale trasferimento potrebbe essere anche di buon auspicio per lo stesso brasiliano.

Del resto è risaputo, Mourinho non stravede per Kakà, tanto è vero che lo utilizza a corrente alternata, si potrebbe dire, a prescindere dalle sue condizioni di forma. E anche questo potrebbe essere un buon viatico, visto che il parere dello Special One è tenuto in gran  conto da Perez.
Il Milan è alla ricerca di una soluzione che gli consenta di ritrovare il giusto smalto per affrontare una seconda parte di campionato decisamente migliore di quanto è stato fatto fino a questo momento. Le due sconfitte che pesano di più ad Allegri sono proprio quelle rimediate contro il Napoli e la Juve, due delle pretendenti al successo finale. Quindi, vista la partita di Torino, la prestazione di Napoli va riconsiderata non più come un semplice incidente di percorso, ma come un segno manifesto della palese  difficoltà nella quale si trovano i rossoneri.

Il  campionato è appena all’inizio, si potrebbe dire, ma ciò non toglie che i segni del disagio ci sono tutti.
Galliani, che è uomo accorto, esperto e che di calcio ne mastica abbastanza, è pronto a correre ai ripari, portafoglio permettendo, ovviamente. Ha quindi spedito Braida in Spagna ad osservare quel Kakà che è sempre nei suo pensieri, per rendersi conto se il brasiliano ha definitivamente superato i problemi fisici. Il responso è stato positivo e ora non manca che cercare di intavolare una trattativa con i Blancos per  concludere in qualche modo.

WebWriter