Kim Kardashian non si candida alle elezioni presidenziali americane del 2020

Kim Kardashian non si candiderà alle elezioni presidenziali americane del 2020. La celebre, potente e influente star tv statunitense ha smentito categoricamente questo rumor, che era iniziato a circolare con una certa insistenza sulla stampa a stelle e strisce e sul web.

Kim Kardashian e Kanye West – Foto: Instagram

La sorellastra di Kylie Jenner ha escluso a priori questa ipotesi al New York Times: “Non rientra nemmeno tra i miei pensieri. Avevo detto ‘mai dire mai’, ma ciò non significava: ‘Kim si candiderà!’. Non è quello a cui aspiro. Voglio solamente aiutare una persona alla volta. Penso che, a volte, se più persone mettessero da parte i loro sentimenti e parlassero di problemi reali che vanno affrontati, si potrebbe fare molto di più”.

Suo marito, il famoso e popolare rapper Kanye West, è un grande sostenitore dell’attuale presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump. Non è da escludere una possibile candidatura di West con il Partito Repubblicano.

Al momento Kim e Kanye stanno pensando in particolar modo alla loro super famiglia. Kim Kardashian e Kanye West attendono il quarto figlio. La CNN ha rivelato che la gravidanza sarà portata avanti attraverso la surrogazione di maternità o gestazione per altri. Non è di certo una novità per la ricca e potente coppia vip dello show business internazionale, dato che l’ultima figlia, Chicago West, è nata a gennaio 2018 grazie a questa pratica. Us Magazine ha scritto che Kardashian e West si sono rivolti alla stessa donna che aveva portato avanti la terza gravidanza, chiedendole di farlo anche per un altro embrione fecondato in vitro rimasto. La celebre e sexy diva americana Kim Kardashian e l’artista americano hanno altri due figli: la piccola North di 5 anni e il piccolo Saint di 3 anni.

Redazione-iGossip