Lady Diana doveva recitare nel sequel di Bodyguard

Lady Diana

Poteva esserci un futuro nel cinema per la povera Lady Diana. La principessa triste, scomparsa nel 1997 a causa di un terribile incidente nel tunnel dell’Alma a Parigi, doveva infatti recitare nel sequel di Bodyguard. La pellicola del 1992, che ha visto protagonisti Kevin Costner e Whitney Houston, doveva avere un seguito. Il bel Costner ha infatti rivelato come fosse stata chiamata Lady Diana ad interpretare la nuova protetta e la principessa si era dimostrata anche molto interessata al progetto cinematografico.

Kevin Costner insomma ha parlato di un Bodyguard 2 con protagonista Lady Diana, ma l’ex principessa gli aveva chiesto all’attore di occuparsi della sceneggiatura, insomma di cucire il film proprio su di lei. Un progetto che era stato appena avviato quando poi successe il tragico incidente di Parigi che causò la morte di Lady Diana. Non era stato insomma realizzato ancora niente, l’ex principessa si era solo dimostrata molto interessata nel poter partecipare ad una pellicola hollywoodiana.

Il caso ha voluto poi che questo progetto cinematografico non andasse più in porto per colpa della sua morte, ma a quanto pare per Lady Diana si erano già aperte le porte del cinema hollywoodiano. Chissà come sarebbe stato vedere la donna alle prese con il mondo del cinema, certo è che il suo forte carisma avrebbe attirato un pubblico piuttosto numeroso davanti al grande schermo. Un vero peccato che poi la morte abbia bussato alla sua porta.