Laura Barriales dice no a calendari e reality show per la famiglia

Laura Barriales dice no a calendari e reality show per la famiglia. La conduttrice tv spagnola naturalizzata italiana ne ha parlato a Domenica Live. L’ex presentatrice tv di Mezzogiorno in famiglia e attrice in Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale, fiction di Canale 5, ha le idee chiare sugli almanacchi senza veli: “Io non ho mai voluto fare reality o calendari proprio per la mia famiglia”.

Laura Barriales – Foto: Facebook

La moglie di Fabio Cattaneo ha poi parlato del suo sogno da bambina e del suo primo provino. “Il mio primo provino è stato un disastro – ha ricordato la soubrette e attrice spagnola – Non essere raccomandata, a volte, paga. Quando ho fatto il provino per Controcampo, ho detto che non sapevo niente di calcio. Ho detto loro: Se volevate una che sapeva di calcio, scegliete una giornalista e non una figa! Mi ha ripagato il modo di essere sincera e trasparente”. Quale era il suo sogno nel cassetto? “Il mio sogno era quello di fare la cassiera di un supermercato – ha affermato l’ex valletta del programma di approfondimento calcistico, Controcampo – Dove sono cresciuta io, a nessuno viene in mente di fare lo spettacolo”.

Non poteva di certo mancare un riferimento al matrimonio. L’attrice e conduttrice iberica si è sposata in gran segreto con l’imprenditore ticinese e dirigente di un’azienda, che produce vini pregiati, Fabio Cattaneo: “Sì, mi sono sposata. Lui è molto riservato. E’ una cosa che apprezzo. Tanti uomini si avvicinano alla donna conosciuta solo per farsi vedere. Lui non ha mai voluto apparire. Mia madre era molto contenta, sa che ho sposato un bravo ragazzo”.