Laura Pausini “Pago tante tasse in Italia”

laura-pausini

Laura Pausini si confessa a MySelf e rivela di pagare tante tasse e di amare l’Italia “Non me ne andrò mai da Castel Bolognese. E le tasse, tante, le pago in Italia” ha detto la cantante.

“Che ansia, compio a maggio 40 anni e mi fa senso” ha raccontato Laura Pausini “Io ho passato metà della vita da famosa, di quella da normale non mi ricordo molto. Finché non c’era mia figlia ho vissuto spingendo per non rallentare mai, perché sentivo che c’era sempre una possibilità di miglioramento e non volevo perderla. Ecco, se potessi tornare indietro farei le cose con più calma”.

Ora che ha una bambina Laura Pausini si sente cambiata “Dormiamo sempre insieme, tranne la notte pre-concerto. Da quando è nata, non litigo più. Prima mi svegliavo spesso girata male, mi sentivo sfruttata. Adesso è tutto un: pazienza, risolverò. Anche con gli uomini che ho amato, sempre a chiedermi: sarà giusto così, no, ni? Ora davanti a tutto c’è Paola e mi sento più leggera. Se le cose ti vanno bene, al mattino alzati e ringrazia”.

“Se volesse restare nella musica, la sogno direttrice d’orchestra. Intanto speriamo abbia un lavoro, in Italia mica facile. La gente crede che i parenti dei famosi siano ricchi e beati. Falso. Nella mia famiglia tanti sono disoccupati e non so come aiutarli. Mica posso licenziare la mia segretaria, che è bravissima e si merita questo posto, per piazzarci mia cugina, no?”.

Ci sposeremo di sicuro, però non a breve, Paolo me l’ha chiesto due anni fa, dopo il suo divorzio” ha detto la cantante parlando del compagno Paolo Carta “Ma aspetteremo che Paola sia abbastanza grande per capire e godersi la festa”.

 

Valentina