Laura Pausini “Paolo è il primo che mi ha detto sei bella”

laura-pausini-e-il-suo-compagno-paolo-carta

Una Laura Pausini nuova e più sicura di sè si è lasciata intervistare dal settimanale Grazia dove ha raccontato l’amore per la sua bambina, ma anche per il compagno Paolo Carta, il primo che le ha detto Sei Bella “So che questa gigantesca felicità, come tutto, ha una scadenza” ha raccontato la Pausini “E mi godo ogni secondo. Ho sognato per anni di fare la cantante, ma ho desiderato più a lungo e molto più disperatamente di diventare mamma” ha spiegato Laura Pausini.

“Credevo non potesse accadere, se non (forse!) dopo un’operazione e chissà quanti altri tentativi” ha raccontato la cantante “E invece Paola è arrivata all’improvviso. Da quando è nata non l’ho lasciata mai. Ha una capacità magica di adeguarsi ai miei orari. Ha imparato a svegliarsi a mezzanotte quando io finisco i concerti, Paolo me la mette in braccio, lei apre gli occhi, mi guarda e io me la godo”

Laura Pausini e il compagno Paolo Carta sono legati da un amore molto forte “Io e lui abbiamo un radar che ci unisce in ogni momento” ha spiegato la Pausini “Paolo è sempre con me. Siamo noi: io, lui e la nostra bambina. Sono stata sola così a lungo… Lei sa che cosa vuol dire ritrovarsi in una camera d’albergo dall’altra parte del mondo? Un minuto prima accerchiata da migliaia di fan, un minuto dopo completamente sola”

“E nessuno che ti chiami per sapere come è andata. Sa com’è vincere un premio e non sapere con chi festeggiarlo? È bruttissimo. Lui è stato il primo uomo a dirmi che sono bella. Sul serio: nessuno me lo aveva mai detto prima. Fisicamente mi sentivo “tollerata”, c’era sempre qualcosa di me che dovevo farmi perdonare. Sì, dice proprio: sei bella. Due parole che mi hanno cambiato la vita”.

Valentina