Lorenzo Crespi “Ho delle bolle dei polmoni, ma non voglio curarmi”

Lorenzo-Crespi

Lorenzo Crespi rivela a Domenica live di essere gravemente malato. L’attore ha raccontato di avere delle bolle nei polmoni che sono peggiorate e di essere tornato a vivere a Messina, lasciando Roma “Quando ho lanciato l’allarme, mi era venuta la febbra a 39,5-40. Chiamo un medico che non ha saputo leggere una tac e mi ha dato un antibiotico per bambini quando ero in piena infezione polmonare. Mi ha diagnosticato solo un mal di gola. Qui a Messina, non andrò più da nessuna parte. Io non mi sto facendo del male. Come faccio a venire su a Roma?”

Crespi ha poi parlato della volontà di non curarsi e della bufala del tentato suicidio “Io non sono arrabbiato con Messina. Si sono inventati un suicidio e mi hanno sbattuto sui giornali. Per un messaggio su Facebook, mi hanno invaso casa senza rispetto. Non era vero che erano preoccupati per me. Ma quale suicidio! Io sono un soldato. Io non li ho chiamati. Perché non denunci loro per omissione di soccorso e non venire a casa mia che non lavoro da tre anni e mi sbatti sui giornali? Così non fai altro che distruggere la mia vita e danneggiarmi!” ha detto l’attore.

“Il mio animo da soldato non mi permette di accettare tutto questo. Resterò chiuso qui fino a quando sarà… Non posso curarmi qui. Le bolle rimarranno per sempre. Io non ho bisogno di far l’attore. Ho bisogno di tornare a Roma e di ritornare dalla mia gente, dai miei amici” ha concluso l’ex amante di Antonella Clerici.

valentina