Luca Argentero parla delle avance delle sue fan: “Ho tantissimi aneddoti”

Luca Argentero ha parlato delle avance delle sue fan scatenate ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte dall’1.30 alle 6.00 del mattino. Uno degli attori più affascinanti e sensuali del cinema e della tv italiana ha rivelato: “Nel mio caso, ed è il risultato migliore di questi 15 anni di lavoro, le persone nel 99% dei casi mi dimostrano soprattutto grande affetto. Poi c’è quell’1% che deve esistere statisticamente, magari fatto di persone più sfacciate, un po’ meno educate o un po’ più invadente”.

Luca Argentero, com’era e com’è oggi – Foto: Instagram

L’ex concorrente del Grande Fratello, che è fidanzato con Cristina Marino, ha poi proseguito: “Ho tantissimi aneddoti che potrei raccontare, ma non si possono raccontare… magari da vecchio scriverò un libro. Richieste strane su Instagram? Richieste di foto dei piedi. Ma non so se siano arrivate da uomini o da donne”.

Che tipo di rapporto ha con la bellezza? L’attore Luca Argentero ha ammesso: “Non so come funzioni nelle dinamiche femminili, nel mio caso è stato il 90% del motivo per cui mi hanno fatto fare questo lavoro, almeno all’inizio… è un ragionamento banale – ha proseguito -, almeno all’inizio ho fatto tante commedie romantiche, il protagonista di una commedia romantica per definizione deve fare innamorare la protagonista del film e di conseguenza le spettatrici che guardano quel film dentro il cinema o sul divano di casa. Poi sono stati disegnati anche dei personaggi meno belli fisicamente e affascinanti sotto altre forme, ma di base il bell’aspetto è una caratteristica fondante della commedia romantica”.

Quali erano i suoi sogni da bambino? “Sognavo una carriera da sportivo, anche se a giocare a calcio sono una pippa – ha asserito Luca -. Sono un appassionato sciatore, un alpinista e un pessimo tennista. La mia carriera è naufragata alle primissime battute. Ricordo quando il mio maestro di tennis mi disse che era meglio, per me iscrivermi all’università. Sono fortunato, faccio il lavoro che amo, la mia vita è molto meglio di come la sognavo da bambino”.

Redazione-iGossip