Luke Perry morto a 52 anni: l’addio di amici e colleghi alla star di Beverly Hills 90210 e Riverdale

Luke Perry non ce l’ha fatta. Il celebre attore americano è morto ieri mattina all’età di 52 anni al St. Joseph’s Hospital di Burbank, in California, dove era stato ricoverato mercoledì scorso a causa dell’ictus che lo aveva colpito mentre era nella sua casa di Sherman Oaks e da cui non si era mai ripreso. La triste notizia è stata diffusa dal sito di gossip statunitense TMZ.com e poi confermata dal suo portavoce al magazine People. La terribile notizia ha fatto subito il giro del web, invaso da ricordi dell’attore, specie quelli legati al ruolo del mitico e iconico Dylan Michael McKay.

Luke Perry e Ian Ziering di Beverly Hills 90210 – Foto: Instagram

Luke Perry si è spento circondato dai suoi figli Jack e Sophie, dalla fidanzata Wendy Madison Bauer, dall’ex moglie Minnie Sharp, dalla madre Ann Bennett, dal patrigno Steve Bennett, dal fratello Tom Perry, dalla sorella Amy Coder e da altri parenti stretti e amici. Persone a lui vicine hanno spiegato che i medici avevano sedato Luke, sperando di dare al suo cervello la possibilità di riprendersi dal trauma dell’ictus ma il danno era troppo esteso.

Il suo grande amico e collega Ian Ziering, lo Steve Sanders di Beverly Hills 90210, ha pubblicato sui social uno scatto di loro due insieme accompagnato da un messaggio toccante: «Carissimo Luke, mi crogiolerò per sempre nei ricordi bellissimi che abbiamo condiviso in questi ultimi trent’anni. Possa il tuo viaggio essere arricchito dalle anime straordinarie di chi ci ha lasciati prima di te, così come hai fatto con coloro che hai lasciato. Che Dio gli riservi un posto a lui vicino, se lo merita». Molly Ringwald, sua collega in Riverdale, ha scritto di avere il cuore spezzato. Un altro sex symbol del cinema internazionale, Leonardo DiCaprio, lo ha definito “di buon cuore e pieno di talento”.

Visualizza questo post su Instagram

Goodbye, my friend. ?I enjoyed dancing with you for a time…

Un post condiviso da Molly Ringwald (@mollyringwald) in data:

«Sono scioccata, il mio cuore è spezzato. Devastata per la perdita del mio amico», ha dichiarato Shannen Doherty a People, che era stata una delle prime a rivolgere a Luke un messaggio appena si era diffusa la notizia dell’ictus. «Ho così tanti ricordi con Luke che mi fanno sorridere, e che sono impressi nel mio cuore e nella mia mente». Poi, un ricordo del collega, che le era stato particolarmente vicino dopo la diagnosi di cancro, oggi in remissione. «Luke era un uomo intelligente, silenzioso, umile e complesso, con un cuore d’oro e un pezzo infinito di integrità e amore».

La produzione della serie tv Riverdale ha scritto un toccante messaggio sui social: «I vostri personaggi vi accompagneranno per sempre, così come le amicizie».

Redazione-iGossip