Marco Carta arrestato per furto aggravato alla Rinascente di Milano: fan sotto shock

Marco Carta è stato arrestato per furto aggravato alla Rinascente di Milano. Ieri sera il vincitore del Festival di Sanremo e di Amici di Maria De Filippi stava uscendo dal grande magazzino con sei magliette del valore di 1.200 euro a cui aveva tolto l’antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all’uscita.

Il cantante sardo Marco Carta è stato arrestato insieme a una donna di 53 anni. Sono stati disposti gli arresti domiciliari per il cantante Marco Carta, in attesa del processo per direttissima, in corso oggi.

Marco Carta arrestato: la reazione di fan e vip

La notizia ha scosso i fan del vincitore del Festival di Sanremo ed ex naufrago vip dell’Isola dei famosi, che sono letteralmente sotto shock. Il fatto ha scatenato una raffica di reazioni, meme e post da parte di numerosi personaggi famosi del jet set italiano sui social.

Il celebre regista italiano Leonardo Pieraccioni ha cinguettato: “6 magliette 1200 euro! E per furto hanno arrestato Marco Carta”. Il giornalista Davide Maggio ha commentato: “Il bello è che proprio due giorni fa ho incontrato Marco in Rinascente e gli ho detto che c’erano occasioni da non perdere. Davo per scontato che si dovessero pagare però”. Il blogger Il Signor Distruggere ha scritto su Facebook: “Non vorrei che la vicenda di #MarcoCarta ci distogliesse, anche solo per un momento, da Pamela Prati e Mark Caltagirone. Ah, quelli ‘ma povero, non fate battute, sarà cleptomane ed è una malattia’, mi dovranno spiegare la complice 53enne chi sarebbe allora, la psicologa? I cleptomani non rubano per guadagno e lo fanno senza pianificare, rubano anche cose senza senso. Certamente non maglie da 200 euro a testa attrezzati di antitaccheggio”.

Il popolo della Rete si è subito scatenato con meme, sfottò e post al vetriolo.

Redazione-iGossip