Marco Carta incastrato dal papà della ragazza arrestata: “Si è presa la colpa per coprirlo”

Marco Carta è stato incastrato dal papà della ragazza arrestata, Fabiana Muscas, che ha raccontato un’altra versione dei fatti sul furto commesso alla Rinascente di Milano durante un’intervista rilasciata all’Unione Sarda. Al processo per direttissima l’arresto del cantante sardo Marco Carta non è stato convalidato, quello della proprietaria della borsa nonché amica dell’artista dove sono state trovate le magliette sì.

Il papà della ragazza non ci sta ed è passato al contrattacco. “Vi dico che mia figlia si è presa la responsabilità per salvare lui – ha rivelato il signor Muscas all’Unione Sarda -. Fabiana è una ragazza riservata, onesta. Abita con noi, è in ferie e non è ancora rientrata. Per quel che sapevamo doveva andare a Roma a incontrare alcuni amici, è partita venerdì. Doveva restare lì una settimana”.

Per poi aggiungere: “Forse ha raggiunto Carta. Non sapevamo nulla. È sua amica da anni, oltre a essere sua fan. Frequenta la sua casa, le sorelle. Non so come si siano conosciuti. Siamo una famiglia di persone oneste e lavoratrici”.

Il cantante Marco Carta ha smentito tutte le accuse sui social e in aula di giustizia. Entrambi compariranno davanti al giudice per il processo il prossimo 20 settembre. Ora Carta è in vacanza con il fidanzato Sirio a Mykonos, mentre, la sua amica è in carcere per furto aggravato.

Queste nuove e scottanti rivelazioni del signor Muscas stanno scatenando una raffica di reazioni sul web. E voi che cosa ne pensate? Fabiana si è assunta tutte le colpe per difendere il suo idolo e amico vip? Qual è il vostro pensiero su questa triste vicenda?

Redazione-iGossip