Mark Wahlberg racconta “Quando ero in prigione…”

1333662946_mark-wahlberg

Mark Wahlberg ha raccontato alla rivista Red Bulletin il suo passato da cattivo ragazzo e l’esperienza in prigione prima di diventare famoso, ma anche il suo rapporto, molto duro e difficile, con le donne. Sembra infatti che Mark, dopo una cocente delusione amorosa, sia rimasto talmente ferito da spezzare il cuore a tutte le donne che ha incontrato per il resto della sua vita. “All’inizio ero un bravo ragazzo.” ha raccontato Mark “La prima volta che mi sono innamorato, e quando ero in carcere, si è negata. Non ha voluto aspettarmi. Non voglio darle la colpa, ma mi ha spezzato il cuore” ha detto “A quel punto decisi che non avrei più dato il mio cuore ad una ragazza. Tutto, ma non quello. Ho fatto soffrire molte persone”

Quando aveva solo 17 anni infatti l’attore fu rinchiuso al Deer Island House of Correction di Boston, dove trascorse ben 45 giorni per aver aggredito un uomo. Dieci anni dopo sarebbe diventato una star, ma, secondo Wahlberg, quel momento l’ha segnato per sempre “Sentire le porte della prigione che si chiudevano: quello è stato un momento [di cambiamento, ndr]. Ho pensato: “Wow, non voglio essere qui, non è questa la direzione che voglio prendere. Devo mettere la testa a posto”.” ha rivelato Mark che dopo tanto dolore e tanti cuori spezzati oggi ha finamente tutto ciò che desidera: una famiglia e una donna da amare.

Nel 2001 infatti ha incontrato Rhea Durham dalla quale ha avuto ben 4 figli “È solo quando ho incontrato mia moglie e abbiamo avuto una figlia che ho pensato: “Oh mio Dio, c’è un motivo per cui stanno accadendo queste cose”. Quindi ora ho molto rispetto per le donne e insegno ai miei figli ad averlo. Non dovranno imboccare la strada di papà.”

valentina