Max Felicitas è l’erede di Rocco Siffredi? “Mi farei Mara Venier”-VIDEO

Max Felicitas erede di Rocco Siffredi scopare Mara Venier

Max Felicitas è l’erede di Rocco Siffredi? E’ praticamente impossibile raggiungere la fama e la popolarità internazionale dell’ex naufrago vip dell’Isola dei famosi 2015, Rocco Siffredi. Lui è un mito nel mondo a luci rosse anche se il 23enne pornostar originario di Udine è stato elogiato pubblicamente proprio dal divo del cinema hard durante una recente puntata del programma di Canale 5, Grand Hotel Chiambretti. Il celebre pornostar e produttore di film per adulti ha speso belle parole per Max Felicitas che si sta facendo conoscere al grande pubblico e al popolo dei social network.

Sui suoi profili social, Max Felicitas pubblica selfie bollenti e sexy che lo ritraggono nudo per la gioia delle sue fan e dei suoi sostenitori gay. In un’intervista radiofonica al programma di Radio 24 La Zanzara, il giovanissimo studente universitario di Economia ha spiegato di adorare anche lui le milf come il suo idolo e grande maestro del porno, Rocco Siffredi. La sua preferita? La star tv e opinionista dell’Isola dei famosi 10, Mara Venier.

“Mi piacciono le milf, se devo scegliere tra Belen Rodriguez e Mara Venier scelgo la Venier. Lei è il mio ideale, il mio sogno. La Venier è sempre stato un mio pallino da quando ero piccolo”. Come hai iniziato? “Ho conosciuto Rocco in un casting a Milano – ha detto Max Felicitas, all’anagrafe Edoardo Barbares – dove aveva chiamato 150 ragazzi per fare un provino. In testa ho sempre avuto la figa, quando ho saputo del provino mi sono buttato. Facevo lo stripman  e il ragazzo immagine delle palestre. La prima volta? Ho trombato a 15 anni nella cappella dell’oratorio”.

Ha lasciato tutti perplessi e sconcertati quando alla domanda Ma non hai paura dell’Aids? ha risposto così: “Ogni lavoro ha i suoi rischi, anche chi fa l’autista può morire in un incidente. E’ più pericoloso guidare che fare l’attore porno. La mia dotazione? Venti centimetri, ma può variare a secondo dell’eccitazione. Ho girato 22 scene – ha proseguito -, in Russia, a Praga, in Ungheria.  All’estero conviene. E’ la fuga degli uccelli, non dei cervelli. Se non scopo almeno una volta al giorno impazzisco, il sesso è la mia droga. Sono ossessionato”. Secondo voi potrebbe essere l’erede di Rocco Siffredi?

Redazione-iGossip