Melania Rea ultime notizie : Complice di Parolisi ancora nel mistero

ultime notizie sull'omicidio di Melania Rea. E' probabile che Parolisi abbia avuto un complice

Arrivano ultime notizie inerenti il caso Melania Rea. All’avvenire dell’accaduto, si pensava che il caporalmaggiore Salvatore Parolisi avesse agito da solo. In questi ultimi giorni di indagini, invece, si fa sempre più forte la possibilità dell’esistenza di un complice o di una complice. Secondo la Procura di Teramo, infatti, il caporalmaggiore della Caserma Clementi non è stato il solo a commettere il reato. Si ipotizza che l’imputato abbia inviato un altra persona a concludere il reato da lui iniziato, nei confronti della povera vittima Melania Rea.

Il corpo di Melania Rea, ricordiamo, è stato “maltrattato” il giorno dopo la morte per cercare di depistare le indagini. Lo conferma anche l’anatomopatologo che sta seguendo il caso, secondo il quale un individuo è tornato il giorno dopo sulla scena del crimine. Ora si cerca di capire se quell’individuo era lo stesso Parolisi oppure un suo possibile complice. A contraddire l’ipotesi di un complice entra in scena un amico dell’imputato, Raffaele Pacciolla, il quale conferma di aver visto uscire di casa Salvatore all’alba del 20 aprile. Altre indiscrezioni vanno in merito alla telefonata anonima. La persona che individuò il corpo di Melania Rea, infatti, resta ancora nell’anonimato, e anche qui sorgono alcuni dubbi in merito. Ovvero se l’individuo che ha scoperto il corpo non ha nulla da temere, come mai preferisce restare nell’anonimato e non dare un aiuto allo svolgersi delle indagini ? Alcuni voci già sospettano che si tratti proprio del misterioso complice di Parolisi, che giustamente non vuole destare sospetti e restare in incognito.

Le indagini, ovviamente, si stanno spostando anche in direzione della caserma Clementi. Anche qui le azioni di Parolisi non sono poche. Si è scoperto che i rapporti tra istruttori e soldatesse sono quasi all’ordine del giorno, anche se non consumati nella caserma stessa. Qui le ipotesi del complice ricadono su un eventuale collega di Parolisi, il quale avrebbe sicuramente avuto le capacità di depistare le indagini.

Le indiscrezioni sul caso Melania Rea sono ancora troppo. Ancora troppo segreti da scoprire e troppi volti da smascherare. Per ora è tutto con le ultime notizie su Melania Rea, ma vi aggiorneremo quanto prima possibile.

WebWriter