Michele Santoro su SKYtg24 con Comizi d’amore

Michele Santoro Comizi d'amore

Michele Santoro ce l’ha fatta, al momento la battaglia sembra sia stata vinta e il suo nuovo programma Comizi d’amore andrà in onda. Non è stato un anno semplice per Michele Santoro, praticamente cacciato dalla Rai perché personaggio scomodo. Il Premier sta riuscendo a smantellare la Rai, un servizio pubblico che in realtà non è assolutamente libero e rischia ogni giorno di più di sprofondare. Annozero è stata da sempre la trasmissione di punta di Raidue, con ascolti record che però non hanno commosso la Rai e non ci ha pensato su due volte a lasciarsi scappare un programma del genere. Michele Santoro è sempre stato un personaggio scomodo, uno che non parla mai a caso e riesce molto spesso a dire ciò che gli italiani pensano ormai da anni.

La sua è stata un’estate travagliata, costantemente situato sul filo del rasoio e le possibilità di restar senza rete televisiva erano ogni giorno più elevate. Sembrava fatta con La7, questo sì che sarebbe stato un bel colpo per la rete libera, ma alla fine a prevalere sono state le incomprensioni. Michele Santoro però non ha mollato ed ora sarà in onda anche su SKYtg24. Un bel colpo per il suo Comizi d’amore che partirà dal 3 novembre su Telecapri e altre reti locali. Il giornalista-presentatore è riuscito anche ad avere una grande approvazione dalla gente comune, coloro che hanno contribuito in tutti questi anni al successo imperante di Annozero.

Il suo sito serviziopubblico.it ha già novanta mila iscritti tutti pronti a sostenere la causa di Santoro anche con un contributo economico di dieci euro. Il sogno di poter realizzare una televisione libera e che ascolti esclusivamente la voce del popolo sta quindi per avverarsi. Michele Santoro su SKYtg24 con Comizi d’amore, tutto sembra essere già pronto, il web e le emittenti locali stanno lavorando per poter dare ancora voce a quest’uomo che nonostante i vari problemi non ha mai mollato. La sua grande battaglia è solo all’inizio e c’è molta curiosità nello scoprire quanto riuscirà a Santoro a coinvolgere i telespettatori. Intanto avrà dalla sua anche gli abbonati di SKY e non è un risultato da poco.

WebWriter