Milan: ecco che arriva la prima vittoria in campionato

Antonio Cassano, è tornato ad essere il fantantonio che tutti conoscono.
Per il Milan arriva la prima vittoria in campionato, e la ottiene con una formazione ampiamente rimaneggiata per i tanti infortuni, ma con un Cassano che è tornato ad essere il fantantonio dei temi migliori.
Senza Pato, che ne avrà per qualche settimana, Allegri schiera dal primo minuto il baby  El Shaarawy a fianco di Cassano che poi sarà l’uomo che più di tutti ha contribuito alla vittoria contro un Cesena che, oltre tutto, era la brutta copia della squadra vista nelle ultime partite.

Ma con questo Milan che voleva la vittoria a tutti i costi, ben poco c’era da fare.  I rossoneri riescono a trovare subito il gol con Seedorf che dalla sinistra centra l’angolino alla sinistra del portiere avversario. Se fosse un cross sbagliato o un tiro in porta, nessuno lo sa, anche se lo stesso olandese dirà poi che Lui aveva tirato. Tuttavia resta la sensazione che si trattasse di un traversone mal riuscito.
Ma questo non vuol certo dire che il Milan ha demeritato, anzi, ha condotto il gioco sempre senza patemi d’animo e le sole difficoltà che ha incontrate le sono venuta  da Martinez perché Taiwo era in evidenti difficoltà, tanto che Allegri nella ripresa ha preferito sostituirlo.

I rossoneri possono recriminare anche per atterramento in area di Cassano ad opera di Rodriguez, ma alla fine l’episodio si è rilevato essere del tutto ininfluente.
Ma chi ha sorpreso più di tutti è stato Cassano. Oltre a deliziare tutti con preziosi assist, spesso ha pure coperto nella sua zona. Evidentemente il fatto di giocare con continuità gli fa bene, ma questo vale per tutti i calciatori. Se poi si hanno anche le qualità di fantantonio, allora non vi è limite per quanto riguarda la prestazione.
La nota positiva è stata l’entrata in campo, nei minuti finali in sostituzione di Cassano, di Inzaghi, assente dai campi di calcio da tanti mesi. Ora Allegri potrà contare su di un attaccante in più.

WebWriter