Morgan Freeman accusato di molestie sessuali. L’attore si difende

Questa volta nella morsa dell’accanimento mediatico ci è finito Morgan Freeman, accusato di molestie sessuali dopo le accuse di alcune donne per comportamenti “inappropriati” tenuti sul set di film tra il 2013 e il 2017. Un copione già visto che porta Freeman nella lista dei registi, attori e produttori accusati di molestie, dopo il caso Weinstein.

 

L’attore si è scusato ma ha fatto diramare un comunicato stampa in cui si giustifica

morgan-freeman-accusato-di-molestie-sessuali
Morgan Freeman – Foto: Facebook

L’attore si è subito scusato, ammettendo quindi di essere stato forse inappropriato con alcuni comportamenti. Ma a finire nel tritacarne non ci sta e in un comunicato stampa scrive: “È ingiusto mettere sullo stesso piano violenze orrende con alcune battute o complimenti fuori luogo. 80 anni della mia vita rischiano di essere sminuiti nel tempo di un battito di ciglia – ha continuato -. Tutte le vittime di molestie meritano di essere ascoltate. E noi dobbiamo ascoltarle. Ma non è corretto equiparare orrendi casi di violenza sessuale con complimenti o battute fuori luogo” – ha concluso. Intanto alcune compagnie con cui Freeman aveva contratti di sponsorizzazione hanno sospeso le collaborazioni. “Voglio essere chiaro – ha proseguito l’attore -: non ho provocato situazioni di lavoro a rischio. Non ho aggredito donne. Non ho offerto lavori o avanzamenti di carriera in cambio di sesso. Chiunque dica questo dice il falso”.

Antonio Santamato

Dottore in Comunicazione, video-editor di igossip.it.