Morto ct del Galles: Gary Speed si è suicidato

Non si conoscono ancora i motivi che hanno portato il ct del Galles, Gary Speed a suicidarsi. Stamattina il Galles si è svegliato con una brutta notizia: il commissario tecnico è stato trovato morto impiccato nella sua casa di Huntington, nel Chester.

La terribile notizia è stata diffusa dalla Faw ovvero dalla Federcalcio del Galles, che nel comunicato ha chiesto rispetto assoluto per la famiglia di Gary Speed.Il ct godeva di una certa fama nel mondo del calcio, che non si spiega l’insano gesto. Su twitter continuano i messaggi di cordoglio alla famiglia e un vicino di casa, un certo Michael Owen ha postato queste parole: “Non posso crederci, ci siamo incontrati due giorni fa mentre portavamo i figli a scuola. Sono sconvolto”.

Gary Speed aveva solo 42 anni e una carriera brillante alle spalle, con 85 presenze nella nazionale gallese e 535 partite in Premier League; Insomma una vita straordinaria, costellata da enormi successi. Ma cosa si nasconde dietro a questo atroce suicidio? Debiti, ricatti, delusioni? Cosa avrà mai spinto, un commissario tecnico stimato, a togliersi la vita?

WebWriter