Morto Renato Dulbecco: Dal Nobel a Sanremo

È venuto a mancare all’età di 98 anni il biologo e genetista, Renato Dulbecco.

Renato Dulbecco era di origine calabrese, precisamente di Catanzaro ma ben presto lascia la sua terra  e si trasferisce a Torino dove consegue la laurea in medicina a soli 22 anni. Si capisce subito che Dulbecco avrebbe lasciato un ricordo indelebile nella sua carriera. Presto si accorge di lui Salvador Luria, e gli offre l’occasione di lavorare  a Bloomington, nell’Indiana (Usa). Come tutti i giovani studenti di oggi, grandi ricercatori ma con poche risorse da sfruttare qui in Italia, Dulbecco fa le valigie e si trasferisce in America.Ed è proprio qui che Dulbecco scopre  il meccanismo d’azione dei virus tumorali nelle cellule animali, osservando che i tumori sono indotti da una famiglia di virus detti “oncogeni”; La scoperta  gli fece ottenere il nobel per la medicina nel 1975.

Un grande scienziato ma anche un grande uomo. Di Renato Dulbecco vogliamo ricordare anche la sua inaspettata quanto gradita partecipazione al Sanremo del 1999 come presentatore accanto a Fabio Fazio e Laetitia Casta. Il suo compenso venne interamente devoluto a favore del rientro in Italia dei cosiddetti cervelli fuggiti all’estero, lui che l’Italia l’ha sempre potata nel cuore.